OTTO MESI PER IL FURTO NELLA CASSETTA DELLE OFFERTE A PREMANA



archivio16708.jpgLECCO – Condannato in contumacia con rito abbreviato a otto mesi di carcere, con pena sospesa, oltre a una sanzione di 400 euro Gaetano Bellotti il 35enne di Carnate (MB) sorpreso a sottrarre una settantina di euro in monete dalla cassetta delle offerte della chiesa di San Dionigi a Premana oltre a due telefoni cellulari asportati dalla cassetta degli oggetti donati alla Caritas.

L’uomo irreperibile, aveva utilizzato un ingegnoso utensile, modificando una rotella metrica da muratore alla quale aveva applicato del nastro bi-adesivo grazie al quale riusciva a “pescare” le monete dall’offertorio. Ma una segnalazione aveva permesso ai Carabinieri di intercettare il ladro all’uscita dell’edificio religioso, sorprendendolo con la somma della quale non era stato in grado di giustificare la provenienza.

I fatti di Premana risalgono al 2014 ma già due anni dopo gli uomini dell’Arma lo avevano “pizzicato” una seconda volta per la stessa impresa, sempre a San Dionigi. Prima è stata chiesta l’archiviazione del caso ma il Gip l’aveva negata, quindi il PM ha chiesto una pena di 4 mesi e 200 euro, “raddoppiata” dal giudice Maria Chiara Arrighi.

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO