CLASSE ENERGETICA, DIMENSIONI E CAPACITÀ: GUIDA ALL’ACQUISTO DELLA LAVATRICE



Quando si parla di elettrodomestici, è sempre facile cadere in fallo e acquistare dispositivi che si guastano in fretta o che diventano presto sorpassati. Ma non è questo il caso della lavatrice: un apparecchio che dura per 10 anni e che permette di risparmiare tantissima fatica, senza per questo andare incontro ad una spesa eccessiva. Ma come scegliere una lavatrice? I fattori da prendere in considerazione non sono molti: nonostante questo, ognuno di essi merita una grande attenzione in fase di studio. Vediamo dunque una guida all’acquisto della lavatrice prendendo in considerazione tre elementi principali: classe energetica, dimensioni e capacità di carico. Ovvero i tre ingredienti per una lavatrice perfetta.

Scegliere una lavatrice in base alla classe energetica

Oggi la classe energetica rappresenta uno dei fattori più importanti in fase di scelta di una lavatrice. Il motivo? Grazie alla presenza di etichette avanzate (da A+ a A+++) è possibile risparmiare tanti soldi in bolletta, per via di tecnologie votate al risparmio dei consumi e dunque alla possibilità di evitare gli sprechi energetici, che ovviamente si traducono in una spesa economica maggiore. Certo, le lavatrici dotate di classi energetiche avanzate costano di più rispetto ai normali elettrodomestici, ma non si tratta di uno svantaggio: pur rappresentando un costo superiore nell’immediato, consentono di risparmiare molto denaro nel lungo periodo, proprio per via di bollette meno salate rispetto al normale.

Come scegliere la lavatrice: le dimensioni

Le dimensioni contano tanto quanto la classe energetica: non tanto per una questione di risparmio in bolletta, quanto piuttosto per una questione di comodità e di ottimizzazione degli spazi. Questo è ovviamente un falso problema per chi abita in una casa grande e può contare su un bagno o su una lavanderia spaziosa: ma per chi abita in case piccole e ha bagni ristretti? La lavatrice piccola presente sul mercato in vari modelli come quelli proposti, ad esempio, da LG, è ideale per chi non ha molto spazio a disposizione ma non vuole rinunciare ad un prodotto moderno e dotato delle funzioni di risparmio energetico più avanzate.

Capacità di carico: quanto conta?

Anche le capacità di carico di una lavatrice sono importantissime per acquistare un elettrodomestico funzionale e adeguato alle esigenze di single, di un piccolo nucleo familiare o di una famiglia particolarmente numerosa. Da questo punto di vista, il consiglio è di optare per una lavatrice per grandi carichi, in grado di supportare dai 9 chili in su: soprattutto se le vostre esigenze di lavaggio dipendono da un grande numero di familiari e di bambini presenti in casa. In questo modo, infatti, è possibile dimezzare la fatica in quanto questi elettrodomestici consentono di lavare un gran numero di panni e di indumenti, e persino capi molto ingombranti come giubbotti e piumoni. Questo, però, non significa che la scelta di una lavatrice dall’ampio carico sia automaticamente la migliore: nel caso di scarse esigenze di lavaggio, come ad esempio per un single che abita da solo, o per una piccola famiglia, anche le lavatrici da carichi medi si dimostrano molto funzionali.

 

 




MARGNO, IL VICINO: “POTEVO SALVARLI”

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS VIA DALLA VALSASSINA, CHI HA RAGIONE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930