ESCLUSIVA VN/A PIEDE LIBERO L’ALBANESE CHE HA SPARATO AL GIARDINIERE KOSOVARO. COME PREVISTO, “SCADUTA” LA FLAGRANZA DI REATO



BARZIO/CREMENO – Non è mai bello scrivere “l’avevamo detto, noi“. In questo caso, niente a che vedere con l’autocelebrazione ma un fatto che documenta la tempistica e perfino la “prevedibilità” di certi comportamenti, resi in qualche modo possibili dalle normative vigenti in Italia.

sparatoria barzio pistolaLa notizia è semplice quanto grossa: un paio di giorni dopo avere sparato in direzione di un noto artigiano di origine kosovara residente a Barzio, il cittadino di origine albanese protagonista dell’episodio di cronaca nera si è presentato ai Carabinieri e da allora è “a piede libero“. La circostanza del paio di giorni di cui sopra non è casuale, perché nel nostro Paese la cosiddetta flagranza di reato ha per legge una scadenza precisa: 48 ore, appunto.

Ecco allora che, superato quel limite non scatta più l’arresto flagrante e dunque anche per il soggetto di cui trattiamo è prevista la “semplice” denuncia a piede libero. Tradotto: lo sparatore può circolare tranquillamente, salvo specifiche disposizioni diverse, anche a poca distanza da chi ha ricevuto quella che a tutti è apparsa una vera e propria intimidazione.

cancello sparatoria barzioAnche perché gli scenari di questa storia per certi versi drammatica sono vicini, vicinissimi anzi. Tra la casa dell’albanese, a Maggio, la sede della ditta del kosovaro dove è stato esploso il colpo (in zona Fornace) e l’abitazione barziese della “vittima” ci sono pochi chilometri. Non stupisce allora che le segnalazionidella presenza del pregiudicato teoricamente in fuga giunte alla nostra redazione si siano moltiplicate nelle ultime ore. E chi lo vedeva assistere alla partita di calcio in tv in un locale di pubblico si chiedeva (e ci chiedeva) come potesse succedere una cosa del genere.

La spiegazione l’abbiamo data e ad essa aggiungiamo il famoso “l’avevamo detto“. Tratto dall’articolo scritto due giorni dopo lo sparo:

… Da allora lo sparatore è uccel di bosco, in attesa forse che scadute le 48 ore della “flagranza di reato” possa costituirsi e cavarsela tutto sommato con poco…

La fine è nota. Almeno per il momento.

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930