QUELLE CATENE SPEZZATE, SIMBOLO DI UNA CHIESA IN CUI LA MANO DI DIO PONE FINE ALLA SCHIAVITÙ



PASTURO – Una celebrazione ecumenica nella chiesa di Sant’Eusebio a Pasturo che ha richiamato un buon numero di fedeli dalla Valsassina anche se si è subito evidenziata l’assenza di Padre Giuseppe Wadie della Chiesa copta egiziana, sostituito dal parroco dell’Alta Valle don Bruno Maggioni. Presenti anche il decano don Lucio Galbiati e don Andrea Lotterio, responsabile ecumenico della Zona Pastorale 3.

La settimana di preghiera per l’unità dei cristiani era stata affidata per la preparazione al Consiglio delle chiese dei Caraibi. Un’area profondamente segnata dallo sfruttamento dei colonizzatori europei e americani che perpetrarono un sistema di tratta di esseri umani, di lavori forzati, schiavizzando, decimando e in alcuni casi sterminando le popolazioni indigene della regione. La Bibbia, prima usata come mezzo coercitivo per imporre una religione, è poi diventata nelle mani degli schiavi una fonte primaria di consolazione e di liberazione, un’ispirazione e una garanzia che Dio era dalla loro parte e li avrebbe condotti alla libertà.

Quindi la Bibbia nella celebrazione è stata posta in mezzo all’assemblea radunata in preghiera e le letture sono state proclamate da questa stessa Bibbia.

Suggestivo l’inizio della celebrazione in cui alcuni ragazzi di colore del COE di Barzio si sono presentati assieme ai sacerdoti davanti all’altare con le mani legate da quelle catene che hanno rappresentato un simbolo vigoroso di schiavitù, lasciandole cadere durante le preghiere di riconciliazione, sostituite da una catena umana che vorrebbe esprimere comunione e azione congiunta verso le schiavitù moderne, invitando tutta l’assemblea a partecipare a questo gesto dal forte impatto simbolico.

Come ha sottolineato don Andrea Lotterio, “Oggi i cristiani dei Caraibi, appartenenti alle diverse tradizioni, vedono la mano di Dio nella fine della schiavitù. Portando l’esperienza salvifica di Dio che porta la libertà ed è seme di unità scegliendo appunto Potente è la tua mano, Signore (Esodo 15, 6) come tema della settimana di preghiera”

.




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

FONDO DI SOLIDARIETÀ IMU, COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...