CONTRADE DI BARZIO: PER SUPERARE LO SCANDALO ESTIVO GIOVANNI GANASSA PRESIDENTE E UN DIRETTIVO AMPIO



BARZIO – Eletto il nuovo direttivo de Le Contrade di Barzio, che così ripartono dopo lo shock del giugno scorso – ovvero una serie di inadempienze nella gestione del bilancio e la sparizione di migliaia di euro – che ha provocato l’espulsione dell’allora presidente e ne ha compromesso le iniziative estive.

I contradaioli hanno confermato la fiducia ai membri del precedente direttivo, ampliando però la squadra che nel prossimo triennio conterà non più sette ma ben undici membri.

Presidente è Giovanni Ganassa, che aveva assunto la guida dell’associazione a giugno dopo l’espulsione di Achille Rossi, Marika Bergamini vicepresidente; il ruolo cruciale di tesoriere è stato affidato al più anziano dei consiglieri, Adolfo Arrigoni, affiancato da Simone David come vice; Michela Arrigoni Neri per la segreteria insieme a Samuele Viganò; Ambra Camozzini si occuperà dei social media.

Completano il consiglio Luciano Canepari, già apprezzato presidente alla nascita del sodalizio, Enrico Scandella, Aiace Smaldore e Fabrizio Duca.

RedBar

 

DALL’ARCHIVIO

CASO CONTRADE, ROSSI SI DIMETTE DAL CONSIGLIO COMUNALE

LETTERA. “BARZIO HA UN DEBITO DECENNALE CON LE CONTRADE MA NO AD ALTRI SOLDI SENZA PRIMA LA CHIAREZZA SUL GIÀ DATO”

CONTRADE DI BARZIO, SPARITA LA CASSA. IL DIRETTIVO CERCA SPIEGAZIONI: VIA ROSSI, GANASSA NUOVO PRESIDENTE

CONTRADE DI BARZIO. PRESIDENTE DESTITUITO “PER GRAVI INADEMPIENZE”

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

ELEZIONI 2024, QUESTA VOLTA TANTE SFIDE "A DUE" NEI COMUNI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre 2022
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK