MONTAGNA, BANDO TERRAZZAMENTI 2023: I DATI



MILANO – È stato approvato lo scorrimento della graduatoria dei progetti ammessi al contributo a valere sul ‘Bando Terrazzamenti 2023‘ e l’assegnazione delle risorse a disposizione.

Inizialmente, con il decreto dello scorso 30 ottobre 2023, in esito all’istruttoria delle domande presentate, è stata approvata la graduatoria delle domande ammesse, per un totale di 295 istanze e un contributo regionale complessivo di 6,49 milioni di euro, e sono state assegnate alle prime 228 domande le risorse pari a 5.000.000 di euro a fronte di un investimento complessivo dei soggetti richiedenti di 10,21 milioni di euro.

“Con questo ulteriore decreto – spiega Massimo Sertori, assessore regionale a Enti locali e Montagna – si è provveduto a garantire il completo scorrimento della graduatoria precedentemente approvata con il finanziamento delle ulteriori 67 istanze ammesse”.

“Il bando, nato su volontà del mio assessorato, è rivolto a soggetti pubblici e privati – ricorda l’assessore – e persegue le finalità della salvaguardia e dello sviluppo del territorio montano e della tutela del paesaggio agrario e finanzia, in particolare, la realizzazione di interventi di ripristino, conservazione e parziale completamento di elementi strutturali del paesaggio agrario nel contesto montano (terrazzamenti, muretti a secco e altri interventi), con ricadute positive sul rilancio e sul sostegno all’economia locale”.

“L’iniziativa è frutto – continua Sertori – di un positivo lavoro di collaborazione con le Comunità Montane lombarde che, più di altri enti, hanno come punto di forza la conoscenza del territorio e delle realtà locali ed economiche che vi operano.

Le istruttorie di ammissibilità, infatti, sono state svolte dalle Comunità Montane, a cui Regione Lombardia, che ha in capo la regia dell’iniziativa, sta trasferendo le risorse per finanziare direttamente gli interventi”.

È qui consultabile la tabella riassuntiva degli interventi ulteriormente finanziati a seguito dell’incremento della dotazione finanziaria garantita grazie all’impiego delle risorse del Fondo per lo sviluppo delle montagne italiane (FOSMIT) suddivisi per Comunità Montane di appartenenza. Con indicazione della Comunità Montana di riferimento, del contributo erogabile in euro e del numero di interventi finanziati a seguito dello scorrimento della graduatoria.

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

ELEZIONI: INTROBIO E BARZIO, AUTENTICHE SORPRESE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK