PASTURO, L’IDROELETTRICO SUL GRINZONE ARRIVA IN CONSIGLIO. NELLE CONVENZIONI 8.000 EURO E OPERE DI COMPENSAZIONE



PASTURO – Giovedì 28 gennaio Consiglio comunale di Pasturo convocato in sessione straordinaria. Il primo punto all’ordine della serata è la consueta approvazione dei verbali della seduta precedente, tenutasi a novembre 2015.

Il secondo punto ha riguardato l‘approvazione del nuovo regolamento di contabilità. Alcune variazioni riguardanti la tempistica, e legate al principio di programmazione. Inoltre, con il nuovo regolamento si seguirà sempre il principio di competenza, ma un po’ più vicini a quello che è il principio di cassa. Ciò significa che le previsioni di bilancio andranno fatte tenendo maggiormente conto della cassa, e dovranno basarsi su dati più concreti. L’approvazione e l’immediata esecutibilità è stata votata dalla maggioranza, con astensione della minoranza.

Al terzo punto l‘approvazione della convenzione relativa al conferimento delle funzioni di stazione unica appaltante alla Provincia di Lecco. Visto che appalti per lavori, forniture e servizi non possono essere gestiti dal singolo comune, si è decisa questa convenzione. All’interno del Comune però rimangono quegli appalti di entità minore ai 40mila euro. La quota fissa di partecipazione a questa convenzione è di 300 euro, più una percentuale variabile a seconda dell’entità degli appalti.

PASTURO CONSIGLIO COMUNALE 16

Il conferimento dei servizi di assistenza domiciliare anziani e di assistenza educativa scolastica e domiciliare alla Comunità Montana era il tema successivo. Vista la rescissione dall’Unione, era necessario assumere alcuni servizi. Nella pratica non cambierà nulla, in quanto già l’Unione delegava questi servizi alla Comunità Montana.

Il quinto punto, il più importante della serata, ha riguardato l’approvazione della convenzione con la società Idra Srl  per l’impianto idroelettrico sul torrente Grinzone. Progetto gestito dalla Provincia, nello specifico del Comune di Pasturo si è discusso su due convenzioni, accolte col voto della maggioranza e l’astensione della minoranza:

  • La concessione della servitù di passo, in quanto il progetto prevede il passaggio su terreni comunali. Questa concessione frutterà al Comune 8.115 euro, corrispondenti ai 541 metri coinvolti.
  • L’impegno da parte della società Idra a realizzare delle opere compensative, tra cui i parchi giochi di Pasturo e Baiedo – quest’ultimo soprattutto decisamente malridotto. Inoltre il Comune ha anche chiesto che venga messo un display in corrispondenza delle scuole, che indichi i dati dell’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici sopra la palestra.

Dopo queste spiegazioni del sindaco, è stato fatto intervenire il progettista di Idra Tommaso Invernizzi, che ha illustrato il progetto, elencando i vari dati del caso per chiarire il tutto al Consiglio e alla cittadinanza presente.

Il sesto punto ha visto l’approvazione del DUP (Documento Unico di Programmazione) per il triennio 2016-18. Argomento che verrà analizzato nel prossimo Consiglio comunale, quando sarà approvato il bilancio.

L’ultimo punto come solito ha incorporato le comunicazioni del sindaco, che hanno riguardato: il servizio mensa appena partito – con 52 bambini iscritti, i lavori conclusi a Monteno e Gorio, i lavori di pulizia del Grinzone quasi conclusi, e l’avvenuta collocazione del defibrillatore davanti al Municipio.

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO