MARGNO, LA STORIA DELL’UOMO “CHE MORSE IL CANE”: ASSOLTO L’IMPUTATO MA IL QUATTROZAMPE RESTA AFFIDATO AD ALTRI



NOTIZIABILITA UOMO MORDE CANE

                 da Wikipedia

LECCO – Sentenza dopo tre anni per una vicenda che aveva fatto parlare a lungo e vedeva coinvolto un abitante di Margno, accusato di avere maltrattato in più occasioni il proprio cucciolo di cane. La storia aveva colpito l’immaginazione popolare anche perché sembrava ricalcare il famoso stereotipo a proposito della notizia che è tale “non se un cane morde un uomo ma se è l’uomo a mordere il cane“.

Il valsassinese finito a processo è stato assolto perché il fatto non costituisce reato; così ha deciso il giudice Enrico Manzi malgrado l’accusa rappresentata dal Vpo Mattia Mascaro, si fosse espressa per la condanna con pagamento di una ammenda di 10mila euro. Resta però che l’ex cucciolo ormai da tre anni è stato affidato alle cure di un veterinario, al quale è stato definitivamente assegnato. E pare stia benissimo.

La vicenda aveva preso le mosse dalla denuncia presentata alla Forestale da parte di un avvocato del Foro di Monza, Lorena Croatto, che si trovava in vacanza proprio in Alta Valsassina e aveva assistito ad alcuni episodi di presunti maltrattamenti. Episodi che però il legale dell’imputato ha minimizzato nel corso della sua requisitoria: “Il cane era molto vivace e il suo padrone si limitava a scherzare con lui, anche quando sembrava volerlo lanciare. Quanto agli strattonamenti, sono stati messi in atto perché l’animale si rifiutava di camminare, come accade spesso. Ma non è provata la volontà di maltrattare il cucciolo”.




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio: 2016
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
29