PICCOLI COMUNI. NAVA: “NO ALLA SOPPRESSIONE, SÌ ALLE AGGREGAZIONI EFFICIENTI”



LECCO – “La proposta di legge sottoscritta, tra gli altri, dal deputato lecchese Gian Mario Fregomeli, che prevede la soppressione di tutti i Comuni sotto i 5.000 abitanti, non mi trova per niente d’accordo per diverse ragioni”. Ad affermarlo è il sottosegretario alle Riforme istituzionali, Enti locali, Sedi territoriali e Programmazione negoziata della Regione Lombardia Daniele Nava.

“Come ho più volte dichiarato – spiega Nava – sono favorevole a processi di aggregazione che garantiscano efficienza, risparmi e una migliore qualità dei servizi, ma un percorso di questo genere deve partire dal basso e non essere imposto per legge da Roma”. Infatti un modello di fusione che può funzionare in un territorio di pianura, come Cremona o Mantova, può non essere adeguato a un territorio montano come le valli bergamasche o quelle lecchesi”.

“Inoltre, una prospettiva come quella indicata dalla proposta di legge – sottolinea il sottosegretario – non tiene conto della specificità del territorio lombardo, dove più di due terzi dei Comuni è sotto i 5.000 abitanti. Se venisse approvata una norma del genere, l’intero sistema istituzionale lombardo verrebbe stravolto”.

CONTINUA A LEGGERE SU LECCONEWS.LC

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio: 2016
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
29