CALCIO A 5: LA VALSASSINESE CONQUISTA IL CASTELLO!



CASTELLO DI BRIANZA – La campagna sportiva in terra brianzola frutta il bottino più ricco ai ragazzi di mister Pomoni. Tutt’altro che epico il match che ha visto il Castello Brianza ospitare il team della Valsassina. I biancoazzurri, inizialmente svogliati e distratti, sembrano sottovalutare i padroni di casa che, dal canto loro, partono con il piglio giusto e sembrano possedere il pallino del gioco. Non impiegano molto tempo infatti a sfruttare un’amnesia difensiva che al 6’ li porta in vantaggio.

Ci pensa allora Ste Testori, che per l’occasione si veste da Pasquini, a portare avanti i suoi realizzando due reti di rapina che non fanno rimpiangere la mancanza del “rapace di Casargo”: prima deviando in rete una punizione dal limite, e successivamente anticipando sulla riga un difensore avversario su un pallone vagante in area.

Passa però solo un minuto ed i giallo-neri della Brianza pareggiano i conti sfruttando al meglio una ribattuta su calcio piazzato; 2 a 2 e tutto da rifare!
Finalmente, con 10’ di ritardo, la Valsassinese si sveglia, prende le misure agli avversari e, prima con la solita azione personale di Rigamonti, poi con due belle “rasoiate” da fuori area del subentrato Gianki Maroni, fissa il risultato sul 5 a 2.

L’ingresso di Maroni non porta “solo” le due reti (che già di per sé sarebbero “tanta roba”), ma regala anche ordine ed equilibrio ad una squadra fino ad allora confusa e, di fatto, il primo tempo si chiude senza ulteriori rischi.

La ripresa però sembra seguire lo spartito di inizio partita, con una Valsassinese indolente che sembra più indaffarata a giocare al “gatto col topo” piuttosto che a chiudere definitivamente i conti. Giropalla sterile, gol sbagliati e contropiedi subiti, sventati solo dal solito Gatto Corti e da una buona prova difensiva di Chri Testori che tappa i buchi che i suoi compagni concedono.

Ma nemmeno loro due possono nulla quando al 12’ della ripresa il Castello Brianza accorcia le distanze con un contropiede in superiorità numerica.
La partita non ha più nulla da raccontare, visti i padroni di casa più intenti a litigare tra di loro che a giocare, e gli ospiti che non hanno voglia di affondare il colpo. Nessun’altra emozione quindi, se non quando l’astuto Greppi guadagna il sesto fallo che significa tiro libero, successivamente trasformato da Rigamonti nel definitivo 6 a 3.

Con i tre punti guadagnati a quattro turni dalla fine, se la piccola albiceleste mantiene alta la concentrazione, i play-off sembrano a portata di mano anche quest’anno.

CASTELLO BRIANZA-LA VALSASSINESE 3-6
In campo: Combi, Corti, Greppi, Maroni (2), Merlo, Rigamonti (2), Scaioli, S Testori (2), C Testori
All. Pomoni

S. T.

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO