E IL CASSONETTO SPARÌ DALL’ALTA VALSASSINA. SENZA PREAVVISO. FURIBONDI I RESIDENTI



CASARGO – A dir poco “incavolati” gli abitanti dell’Alta Valsassina che questa mattina si sono recati come sempre a portare i loro sacchetti con cartone e plastica destinati ai cassonetti sparsi nei paesi di Casargo, Margno e Crandola. Il problema è molto semplice: raggiunte le aree predisposte, i solerti cittadini hanno scoperto che i cassonetti… non c’erano più. E senza alcun preavviso.

Stupefatto un commerciante della zona: “Abbiamo saputo solo DOPO che da adesso dobbiamo portare i cartoni in discarica a Cortenova, mentre per il sacco viola non sanno ancora nulla. A parte tutto non si fa così, si deve avvertire di cambiamenti del genere…”. Imbarazzo anche in Comune (a Casargo) dove ci è stato detto “L’abbiamo saputo anche noi solo ieri, purtroppo”.

Duplice il disagio, da un lato la scomodità del conferimento non più in loco ma appunto a Cortenova, dall’altro l’antipatica mancanza di informazione in materia e la conseguente “sorpresina” di oggi. Sentimenti condivisi in tutta la zona dove per l’appunto sono scomparsi repentinamente tutti i contenitori utilizzati finora per la raccolta differenziata. E, come si suol dire, “dalla sera alla mattina“. Nel vero senso della parola.




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO