BANCA DELLA VALSASSINA: “SPULCIANDO” NEL BILANCIO SI SCOPRE CHE…



CREMENO – Una analisi sommaria dei dati di bilancio presentati recentemente dalla Banca della Valsassina Credito Cooperativo – Società cooperativa con sede a Cremeno permette di fare dei confronti tra la situazione alla fine del 2014 e quella al termine dello scorso anno.

Confronto che vede scendere il capitale primario di classe 1 da circa 43 milioni e mezzo a 33.664.161, mentre il “Tier 1″ ratio è diminuito dal 27,976% di due anni fa al 20,77% del 2015. Scende anche l’eccedenza patrimoniale complessiva che al 31 dicembre 2014 era di oltre 31 milioni di euro mentre a fine 2015 si è attestata a 20.698.026 euro.

Ecco le due situazione così come documentate anche sul sito web della Banca (scarica qui il Bilancio 2015):


Bilancio 2014 – Pagina 30.

A fine dicembre 2014, il capitale primario di classe 1 (Common Equity Tier 1 – CET1) della Banca, determinato in applicazione della nuova regolamentazione prudenziale, ammontava a Euro 43.441.050.

Il capitale primario di classe 1 (Tier 1) era pari a Euro 43.441.050. Il capitale di classe 2 (Tier 2) è risultato invece pari a Euro 152.924.

I Fondi propri totali si sono attestati, pertanto, a Euro 43.593.974.

Le rilevanti modifiche apportate al quadro normativo di riferimento, con decorrenza 1° gennaio 2014, dal citato Regolamento (UE) 575/2013, non consentono di ricostruire i dati relativi all’esercizio comparativo 2013.

Le attività di rischio ponderate (RWA) sono scese da 169 milioni di Euro a 155 milioni di Euro

A fine periodo i coefficienti patrimoniali della Banca mostravano un Common Equity Tier 1 ratio del 27,976%, un Tier 1 ratio del 27,976%, nonché un Total capital ratio pari al 28,075%.

Il miglioramento dei ratios patrimoniali rispetto all’esercizio precedente (in particolare del “Total Capital Ratio”) è da attribuirsi principalmente all’anzidetta diminuzione delle attività di rischio ponderate.

Il mantenimento di un’adeguata eccedenza patrimoniale rispetto ai requisiti patrimoniali di vigilanza costituisce oggetto di costanti analisi e verifiche, in termini sia consuntivi, sia prospettici. A riguardo si evidenzia che l’eccedenza patrimoniale complessiva al 31 dicembre 2014 si attesta a Euro 31.171.620

 

BILANCIO 2015 – Pagina 32

A fine dicembre 2015, il capitale primario di classe 1 (Common Equity Tier 1 – CET1) della Banca, determinato in applicazione delle norme prudenziali applicabili, ammonta a Euro 33.664.161. Il capitale primario di classe 1 (Tier 1) è pari al CET1. Il capitale di classe 2 (Tier 2) è pari a zero.

I fondi propri si sono pertanto attestati a Euro 33.664.161. Nella quantificazione degli anzidetti aggregati patrimoniali si è tenuto conto anche degli effetti del “regime transitorio” illustrati nella nota integrativa (Parte F, Sezione 2) cui pertanto si rinvia per maggiori dettagli.

Le attività di rischio ponderate (RWA) sono passate da Euro 155 mln. a Euro 162 mln. essenzialmente per effetto dell’aumento delle masse.

A fine periodo i coefficienti patrimoniali della Banca mostravano un Common Equity Tier 1 ratio del 20,77%, un Tier 1 ratio del 20,77%, nonché un Total capital ratio pari al 20,77%.

La Banca presenta un rapporto tra capitale primario di classe 1 ed attività di rischio ponderate (CET1 capital ratio) pari al 20,77% (precedente 27,976%) e superiore al limite del 4.5%; un rapporto tra capitale di classe 1 ed attività di rischio ponderate (T1 capital ratio) pari al 20,77% (precedente 27,976%) e superiore al limite del 6%; un rapporto tra fondi propri ed attività di rischio ponderate (Total capital ratio) pari al 20,77% (precedente 28,075%) superiore rispetto al requisito minimo dell’8%.

La diminuzione dei ratios patrimoniali rispetto all’esercizio precedente è da attribuirsi alle detrazioni operate sul CET1 derivanti da investimenti non significativi in strumenti di CET1 e T2 di altri soggetti del settore finanziario (principalmente obbligazioni subordinate T2 di Iccrea Banca spa). Il mantenimento di una adeguata eccedenza patrimoniale rispetto ai requisiti patrimoniali di vigilanza costituisce oggetto di costanti analisi e verifiche, in termini sia consuntivi, sia prospettici. Al 31 dicembre 2015 l’eccedenza patrimoniale complessiva si attesta a Euro 20.698.026.

,
GLI ULTIMI 4 ESERCIZI DELLA BCC:

 

.




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

maggio: 2016
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031