DON ALFREDO: FRATTURE E TERAPIA INTENSIVA MA “MIRACOLATO”



LECCO – Fuori pericolo (ed è un miracolo, data la dinamica dell’incidente che lo ha visto protagonista) ma in Terapia intensiva al ‘Manzoni‘ di Lecco don Alfredo Comi, l’anziano sacerdote che ieri si è schiantato a bordo della sua Seicento contro la chiesa di San Giorgio a Cremeno, dove risiede da tempo.

Oltre a trauma e ferita alla testa, il battagliero ex parroco di Barzio ha riportato fratture agli arti inferiori ed è dunque sotto osservazione per almeno tre giorni; successivamente verrà operato alle gambe ma la sua mobilità rischia di essere compromessa a lungo. Don Alfredo, che ha 93 anni, ha perso il controllo della sua utilitaria che è andata a cozzare violentemente contro il muro della chiesa, ieri pomeriggio.

Sembra che le sue preoccupazioni siano state subito per la propria assenza alla visita dell’arcivescovo Delpini (domenica al Coe per il 60° dell’istituzione barziese) e per una serie di altri impegni già presi.

Comi è molto anziano e un incidente del genere può avere esiti molto pesanti per un ultranovantenne; ma stiamo parlando di don Alfredo, una sorta di “Highlander” nella vita e nell’agire.

A lui gli auguri di pronta guarigione da parte di VN.

LEGGI ANCHE:

ANSIA PER DON ALFREDO: SBATTE IN AUTO CONTRO UN MURO, FERITO ALLA TESTA

Tags: , , , , , , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO