ESCURSIONISTA DI DELEBIO MUORE CADENDO SUL LEGNONE



Sul posto si è recato l’elisoccorso del 118 che ha trasportato una équipe medica e un tecnico del Soccorso Alpino di Premana, prelevato a Pagnona. Vittima dell’incidente mortale una signora di 54 anni di Delebio (Sondrio), Antonia Farina. La tragedia è avvenuta in territorio valsassinese; la chiamata al 118 è arrivata intorno alle 11:30, da parte di un alpinista che ha notato il corpo della donna in fondo a una scarpata. Presumibilmente il decesso è avvenuto sul colpo.

A quanto pare, la signora stava compiendo un’escursione (in compagnia della sorella e del cognato) e sarebbe caduta da un’altezza di oltre cento metri. Dopo la confema del decesso da parte dell’equipe medica e ottenuta l’autorizzazione dal magistrato di turno, l’elisoccorso ha poi provveduto a recuperare e trasportare la salma all’Ospedale "Alessandro Manzoni" di Lecco, dove ora è a disposizione delle autorità.
.

Il Legnone (2.609 metri) è la cima più alta della provincia di Lecco e rappresenta il settore più occidentale delle Alpi Orobie. Dal punto di vista alpinistico non è particolarmente rilevante, se non sul versante Nord, mancando vere e proprie pareti rocciose. Ma è molto amato dagli escursionisti, grazie alla caratteristica di poter offrire dalla vetta uno dei più bei panorami delle Alpi Centrali, sgombro da cime più elevate nei dintorni.

Più tardi su Valsassinanews maggiori dettagli sulla nuova tragedia della montagna.

Cartina tratta da "lamontagnanonperdona.com"

 

 





VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SI FA ABBASTANZA IN VALSASSINA PER DIFENDERE LA NATURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO