ANIMALI SELVATICI ASSISTITI D’INVERNO? LA PAROLA ALL’ESPERTO



Il nostro esperto Lorenzo Greco ci ha infatti inviato un contributo, parlando di "preoccupazione comprensibile" ma anche correggendo in parte alcune delle osservazioni contenute nella lettera pubblicata l’altroieri su Valsassinanews. Ecco le riflessioni dell’esperto a proposito di un argomento che ha appassionato i nostri lettori nelle ultime ore:
 

La preoccupazione a favore degli animali selvatici in difficoltà a causa della grande quantità di neve è comprensibile ma dobbiamo per un attimo cercare di non antropizzare il mondo animale che obbedisce a leggi finalizzate a mantenere la biodiversità anche se apparentemente ciniche. Biodiversità significa presenza di varietà animali. Spesso la morte di una specie significa la vita di un’altra. Così un cervo deceduto sotto una valanga può essere fonte di cibo per un carnivoro (orso, volpe…) o per un uccello (poiana, gipeto, …), adesso o al momento del disgelo. Le diverse specie si adattano secondo un equilibrio che l’uomo non deve stravolgere.

Un paio di osservazioni a seguito della lettera: volpi e lepri non vanno in letargo. La lepre variabile si adatta mutando il mantello che diventa bianco per mimetizzarsi al meglio e sfuggire ai predatori, paradossalmente  fa della neve un’arma in più … La volpe si adatta ad ogni condizione. Gli animali selvatici non necessitano dell’aiuto dell’uomo, la natura ha selezionato le diverse specie che sono abituate a superare le avversità, gli individui che non superano i rigori dell’ inverno hanno comunque una grande utilità perché le loro carcasse sfamano altre specie (quali la volpe stesse, carnivoro generalista). L’uomo non deve assolutamente intervenire per non stravolgere schemi che la natura ha creato mediante la selezione naturale. Si pensi ad esempio all’orso che lo scorso anno ha visitato la Valsassina… avrebbe un grande giovamento in primavera nel ritrovare i resti degli ungulati travolti dalle valanghe… e poi la coltre di neve protegge dal gelo anfibi e rettili che stanno svernando sotto pochi centimetri dal suolo in qualche cavità o anfratto, o anche marmotte e altri mammiferi… insomma non tutti i mali vengono per nuocere!

Lorenzo Greco

…………………………………………………………………………………

L’INTERVENTO CHE HA APERTO IL DIBATTITO:

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio: 2014
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728