I PROGRAMMI DEI CANDIDATI INTROBIESI: SICUREZZA, TURISMO E STRADA DI BIANDINO



"Linee guida" e non proposte elettorali, questa la premessa della lista Val Biandino che candida come primo cittadino di Introbio Adriano Airoldi. Nel programma si parla di sicurezza con l’implementazione della video sorveglianza in paese e un maggior coinvolgimento delle forze dell’ordine. Uno sguardo anche ai giovani, con l’impegno a creare opportunità di studio anche con la partecipazione di enti internazionali e attività ricreative per l’integrazione sociale. 

Lo sviluppo di sinergie tra le società e associazioni operanti nel territorio introbiese è un altro punto del programma. Poi c’è la tutela dell’ambiente e del territorio, le attività culturali, soprattutto quelle riguardanti le tradizioni locali, ma anche proposte di turismo innovativo per i 365 giorni dell’anno. Trasparenza e partecipazione dovrebbero essere i punti cardini della possibile amministrazione Airoldi, così come il risparmio nelle casse comunali con una efficiente gestione delle risorse. Per finire, al nono punto c’è la realizzazione di un "punto di ascolto" per i cittadini dove si potranno esporre esigenze e acquisire informazioni per la realizzazione di progetti.   
 

> PROPOSTA INTEGRALE DELLA LISTA VALBIANDINO CHE CANDIDA AIROLDI A SINDACO

Aria Nuova, lista che candida l’attuale vicesindaco Fabio Brini pensa invece alla valorizzazione del tempo libero attraverso la cultura e propongono incontri, corsi e iniziative per gli introbiesi.  Esplorare nuovi percorsi di studio e carriere professionali in collaborazione con gli istituti scolastici del territorio è altro punto del programma, così come la creazione della "borsa di viaggio per lo studente". Inoltre, nel programma della lista di "Brini" si parla di nuovi parcheggi e allargamento stradale, una nuova strada pubblica in località Sceregalli per connettere la zona con la via Provinciale, un nuovo tratto di pista ciclabile nella sponda destra del Troggia. Molte delle opere però saranno sostenute della probabile giunta Brini ma dovranno essere realizzate da privati, creando in questo modo un nuovo modo di far politica facendo interagire il pubblico col privato. 

Via Vittorio Emanuele potrebbe diventare nuovamente a doppio senso nel tratto che va dalla farmacia alla Cascata. Quest’ultima verrà ulteriormente valorizzata (manutenzione del Belvedere). Tra le "promesse" il non aumento dei prelievi fiscali comunali a carico dei cittadini e l’introduzione della "tariffa puntuale" per la raccolta dei rifiuti, che permetterà calcolare il costo del servizio in base sia sulla superficie dell’immobile che il numero di occupanti ma anche sul numero di ritiri di sacchetti.  Gli altri punti parlando di territorio, ambiente e l’intenzione di tornare a gestire come Comune la strada per la Val Biandino. Si alle centrali idroelettriche sul Troggia ma monitorate dal Comune. 
Nuove telecamere per la sicurezza
, maggior sorveglianza dalla polizia locale e dei Carabinieri e collaborazione con le associazione del territorio e i commercianti per sostenere il turismo. Per finire, si propone la creazione di un centro manifestazioni e l’organizzazione di un Festival dell’Antico ma anche un campo di bocce e un percorso per moto da Trial.   

>>> PROGRAMMA ELETTORALE DI "ARIA NUOVA" CON FABIO BRINI CANDIDATO

ELEZIONI 2014/MEMI MASCHERI: NON È VERO CHE MI CANDIDO. ANZI SÌ, AL 50%Anche la lista di Memi Mascheri, "Noi con voi per Introbio" ha presentato il suo programma. Tra i punti più importanti si parla della valorizzazione del centro storico grazie a delle agevolazioni economiche e burocratiche, riduzione della tassa rifiuti con la raccolta differenziata porta a porta il lunedì e la sensibilizzazione della popolazione per il corretto smaltimento.  Pulizia dei boschi e dei torrenti, un tavolo di dialogo con i comproprietari della strada Introbio-Val Biandino per risolvere la questione, supporto all’apertura di nuove attività commerciali mediante contributi a fondo perduto e collaborazione con l’associazione "Amici Commercianti" per azioni in Comune. Inoltre, si prevedono corsi di formazioni per incentivare l’imprenditoria locale e lo sviluppo del turismo locale con finanziamenti europei.

Nascerà il "Museo del formaggio", promozione dell’affitto delle case in paese per turismo e la creazione di eventi gastronomici per promuovere i prodotti locali.  Un occhio anche alla tecnologica con una rete wi fi in piazza e uno sguardo alla cultura con concerti all’aperto nel parco di Villa Migliavacca ma anche collaborazione con le scuole del territorio e coinvolgimento degli studenti nella vita del Comune (prevista la creazione di un consiglio comunale dei ragazzi). Borse di studio, sviluppo della biblioteca comunale e realizzazione di corsi di lingua straniera e informatica. Per finire, promozione sportiva, controllo attivo del territorio basandosi sul concetto di "Introbio paese sicuro" e valorizzazione del patrimonio storico locale con dei cartelloni elettronici in paese e sulla ciclabile.    

>>> "NOI CON VOI PER INTROBIO", PROPOSTA ELETTORALE PER LA LISTA DI MASCHERI

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2014
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930