LA VALSASSINA ALLE URNE: SARANNO LE ELEZIONI DELLE ”MONOLISTE”



Il dato che ha spiazzato tutti è il significativo numero di comuni Valsassinesi dove si è presentata una sola lista (Cassina, Moggio, Primaluna e Taceno) in questo caso quindi nessuna contesa elettorale per il primo cittadino ma solo la necessità del quorum, il 50% + 1 degli aventi diritto dovrà infatti recarsi al seggio per confermare il candidato sindaco – pena il commissariamento. Sicuramente circostanza alla quale, perlomeno in tempi recenti, non eravamo abituati ma che di fatto conferma il trend nazionale e regionale: molti i comuni in cui correrà una sola lista e dove a ripresentarsi sarà il sindaco uscente dopo due mandati, rimesso in gioco in zona cesarini dal decreto Delrio.

In provincia di Lecco su 57 Comuni alle urne ben 8 hanno il sindaco già noto, analoga situazione per 14 Comuni comaschi e per altrettanti paesi in provincia di Bergamo dove non è prevista alcuna suspance elettorale.

Cosa dire? Da una parte la progressiva sfiducia verso la politica e più in generale nei confronti dell’impegno civico oltre che la consapevolezza che il momento di grave difficoltà nelle finanze pubbliche  finisce per ridurre all’osso le risorse economiche a disposizione degli enti locali; probabilmente anche la ormai certa scomparsa delle province e il non ancora chiarito ruolo dei comuni nel nuovo quadro istituzionale, avrà raffreddato gli animi di molti che hanno preferito non essere della partita.

Ad Esino Lario non correrà nessuna lista, ma non si tratta di un caso isolato, anche a Locatello (BG) nessuno correrà  per il municipio, i due Comuni saranno quindi guidati da un commissario prefettizio.    

 

 

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2014
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930