CUBANO ARRESTATO PER FURTI IN ABITAZIONE DOPO UNA FUGA A PIEDI SULLA LECCO-BALLABIO. CONDANNATO A 2 ANNI DI RECLUSIONE



LECCO – Al termine di un inseguimento a piedi in galleria, è stato arrestato ieri sera M.S., cittadino cubano classe 1994, irregolare e senza fissa dimora, per aver commesso alcuni furti in abitazione.

Verso le 18 gli agenti della Polizia impegnati nell’attività di contrasto ai furti della Questura di Lecco hanno notato una Volskwagen Golf SW sospetta che, dai riscontri della Sala Operativa, è risultata essere stata utilizzata per compiere dei furti. Tutte le pattuglie in servizio si sono allora coordinate per bloccarla. L’auto è stata intercettata in via Pergola da una pattuglia della Volante. L’auto, con apparentemente a bordo una sola persona, dopo un breve inseguimento a causa del traffico è stata costretta a fermarsi. Dal veicolo sono quindi scese tre persone che si sono date alla fuga.

Mentre un agente ha messo in sicurezza l’auto, lasciata in folle sulla rampa di accesso alla SS36 in direzione sud, l’altro agente ha iniziato a inseguire a piedi uno dei fuggitivi all’interno della galleria che porta a Ballabio, riuscendo a bloccarlo dopo un centinaio di metri. Accompagnato in Questura, l’uomo è stato identificato appunto come M.S., pregiudicato per reati contro il patrimonio.

> CONTINUA A LEGGERE SU LECCONEWS

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CAMBIAMENTI CLIMATICI: PROBLEMI ANCHE IN VALSASSINA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO