“VARIANTE” DI PRIMALUNA, PROCEDE VELOCE IL PROGETTO. CON LA SPERANZA DI ANDARE OLTRE IL CENTRO DI CORTABBIO



LECCO – Nei giorni scorsi la sede dell’amministrazione provinciale di Lecco ha ospitato una conferenza dei servizi tra i soggetti interessati, in particolare pubbliche amministrazioni, alla realizzazione della cosiddetta variante di Primaluna – ovvero quella sorta di mini tangenziale gemella della bretella già attiva da tanti anni a Introbio, che nei sogni dei suoi propugnatori dovrebbe riuscire a bypassare il centro del grosso paese valsassinese.

Nel corso del vertice, che ha visto protagonisti tra gli altri i tecnici di Serravalle Engineering (la società incaricata di studiare i progetti per la grande opera stradale) sembra si sia arrivati almeno in via preliminare all’individuazione del percorso diciamo così “migliore”.

E dunque dopo il vaglio della politica ci si sposta sul piano prettamente specialistico. Condiviso quindi il tracciato che come primo lotto funzionale dovrebbe portare dalla tangenziale introbiese fino a Cortabbio all’altezza della Pesa, per una spesa di circa 19-20 milioni di euro.

Successivamente il punto di arrivo finale, il cui investimento sfiora però i trenta milioni, sarà l’aggancio alla Provinciale tra Cortabbio e Prato San Pietro.

Ma i conti come si suol dire si devono fare con l’oste, che in questo caso si chiama Regione – la quale momentaneamente garantisce “solamente” 13 milioni di euro; e dunque prosegue la ricerca di ulteriori finanziamenti, per garantire di poter terminare quantomeno il primo lotto.

Intanto “Provincia e Regione – commenta il consigliere provinciale delegato alla Viabilità Mattia Micheli – condividono la necessità di un progetto meno invasivo possibile, quello cioè che riesca a sposare tutte le esigenze”.

E sui tempi? “Dopo la conferenza dei servizi si dovrà passare a dare l’incarico per la realizzazione dell’opera. Quello che mi sento di affermare – conclude Micheli – è che iniziando a muovere i passi fondamentali nel 2022 la variante di Primaluna arriverà a essere aperta prima delle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina” (in calendario nel 2026, ndr).

RedVN

 




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SUPER GREEN PASS: CHE NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO