CAMPIONATO ITALIANO TIMBERSPORTS, ANDREA ROSSI TRIONFA NELLE DISCIPLINE DEI TAGLIALEGNA



TACENO – Un inizio piovoso e incerto e una conclusione a ciel sereno hanno fatto da cornice all’incoronazione del nuovo campione nazionale Stihl Timbersports 2024, i campionati italiani delle discipline dei taglialegna: Andrea Rossi, che sale sul trono per la quinta volta nella sua carriera, battendo il campione dell’edizione 2023 Alessandro Ciaponi.

Il pubblico trepidante ha scaldato l’atmosfera con il proprio tifo fin dal primo mattino: le sfide si sono aperte alle 10:45 con la Rookie Cup e la Women’s Cup e si sono concluse con una vittoria tutta italiana. Nicola Trecarichi è il vincitore della categoria Rookie, seguito dagli svizzeri Romain Bertholet, Albert Jr. Klager e Florian Mottier. “Mi sono appassionato a questa disciplina sportiva da piccolo grazie ad un amico: da quel momento, non ho smesso di sognare di salire sul podio: ora il mio obiettivo è il mondiale Rookie 2025” il commento di Trecarichi.

Marta Poletti porta a casa il primo posto della Women’s Cup, seguita dalle britanniche Libby Arrowsmith, Giustina Narusa e dalla svedese Asa Nordberg. “Sono entusiasta della vittoria – ha detto la neocampionessa -. Il mio obiettivo è quello di migliorarmi sempre, per cui mi concentro già sul prossivo traguardo; partecipare alla coppa internazionale di agosto e mettercela tutta”.

Dalle 15 i 12 atleti sfidanti – Paolo Maistro, Mario Rebora, Luca Armellin, Oscar Frigé, Marco Locatelli, Alberto Fumagalli, Mattia Berbenni, Riccardo Ambrosini, Daniel Filippi, Alessandro Ciaponi (campione italiano in carica), Andrea Rossi e Michael Del Pin – hanno affrontato le sei discipline che hanno composto il format di giornata (Underhand Chop, Stock Saw, Single Buck, Standing Block Chop, Springboard e Hot Saw) e si sono contesi il gradino più alto del podio fino all’ultimo momento.

Lo Standing Block Chop simula l’abbattimento di un albero. Un blocco di legno è ancorato verticalmente a un supporto metallico e deve essere tagliato da entrambi i lati il più rapidamente possibile. Colpi precisi con l’ascia e oscillazioni potenti sono essenziali per avere successo in questa sfida. I migliori atleti impiegano meno di 13 secondi per completarla.

L’Underhand Chop, che imita la pratica del taglio di un albero abbattuto, consiste nel colpire un blocco montato orizzontalmente con un’ascia da entrambi i lati mentre l’atleta è in piedi su di esso. Il taglio da un solo lato comporta la squalifica. I tempi migliori per l’Underhand Chop sono inferiori a 15 secondi.

Nel Single Buck, gli atleti devono rimuovere un disco completo da un tronco montato orizzontalmente, utilizzando una sega da taglio lunga circa due metri. In questo evento contano il ritmo e la dinamica: gli atleti d’élite possono eseguire un taglio netto in circa dieci secondi.

Nello Stock Saw, al via, l’atleta impugna la motosega e inizia a tagliare il pezzo di legno (dal diametro di 40 centimetri). I concorrenti devono tagliare due dischi completi da un tronco montato orizzontalmente con un taglio verso il basso e uno verso l’alto, entrambi entro un’area segnata di 10 centimetri. Il taglio oltre la linea segnata o il mancato completamento di entrambi i dischi comporterà la squalifica. I migliori atleti riescono a completare questa disciplina in meno di dieci secondi.

L’obiettivo della Springboard è tagliare un blocco di legno di 27 centimetri di diametro posizionato in cima ad un tronco montato verticalmente. Per arrivarci, i concorrenti devono tagliare il tronco in due punti diversi (tagli che arrivano ai dieci centimetri di profondità), per poi incastrare al loro interno due pedane in legno su cui arrampicarsi per raggiungere la cima. La prima pedana viene inserita nel tronco ad altezza delle spalle, e la seconda ad un’altezza da terra di circa due metri. Da lì, l’atleta rimuove l’ultimo pezzo di legno, che anche in questo caso deve essere tagliato da entrambi i lati. La Springboard richiede una tecnica precisa, oltre a forza, equilibrio e abilità. I tempi più veloci sono inferiori ai 40 secondi.

L’obiettivo della Hot Saw è tagliare il più rapidamente possibile tre pezzi completi da un’area delimitata di 15 centimetri da un tronco posizionato orizzontalmente (dal diametro di 46 centimetri) utilizzando una “hot saw”: si tratta di una motosega estremamente potente, appositamente messa a punto e personalizzata dall’atleta stesso. La sfida in questa disciplina consiste proprio nel controllare la potenza sprigionata dalla motosega, che può arrivare ai 60/80 cavalli. Con una velocità della catena di circa 280 chilometri orari e un peso di quasi 30 chilogrammi, queste macchine richiedono agli atleti la massima abilità. I tempi migliori nella Hot Saw sono inferiori a sei secondi.

L’intero evento è stato patrocinato dall’Ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste, ERSAF.

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

LA VALLE ACCOGLIE AL "MEGLIO" TURISTI E VILLEGGIANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

luglio 2024
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK