Consiglio comunale a Cortenova: ecco tutti i conti del paese



Il consiglio comunale è iniziato con la consegna di una borsa di studio: l’assessore all’istruzione Giuseppe Carì ha consegnato il premio  dall’unione dei comuni a Veronica Mastalli per aver conseguito la maturità all’istituto "Grassi" di Lecco, la studentessa ha dato gli esami ricevendo una votazione di 100/100  ed ha avuto l’assegno di 300 euro. L’assessore ha anche ricordato che per ottenere la borsa di studio bisogna presentare una domanda formale ed infatti c’è un’altra studentessa che l’avrebbe meritata  ma, non avendo presentato la richiesta non ha potuto ricevere il premio; non è il primo anno che l’Unione indice queste borse di studio e sicuramente se ne riparlerà anche l’anno prossimo.

Dopo l’approvazione del consiglio precedente i quindici spettatori presenti hanno poi assistito all’esposizione di varie cifre del bilancio comunale: tra le tante, spese di 64.000 euro per l’assistenza sociale, 42.000 per la scuola, 8000 per la cancelleria, 6000 per l’assistenza informatica hardware e software, 5000 per la manutenzione giardini, 10.000 per la manutenzione delle strade, 8000 euro per le feste paesane e 15.000 per la manuntezione dell’illuminazione pubblica; tra le somme previste ci sono i 10.000 euro stimati per i mesi di novembre e dicembre per lo sgombero neve. I conti del Comune si intersecano con quelli dell’Unione del Centro Valsassina con la quale, l’intero consiglio è d’accordo, serve più collaborazione e dialogo soprattutto tra la Ragioneria dei vari paesi – in particolar modo ora che il cambio nella segreteria dell’Unione lascia buoni presupposti per il prossimo anno.

Il secondo argomento di rilievo trattato è stata l’acquisizione dei terreni soggetti a frana nell’alluvione del 2002: una volta indennizzati i proprietari, i terreni diventano bene del Comune a tutti gli effetti, diverse le regole per le seconde case che sono state indennizzate solo tramite richiesta scritta da parte dei propietari con quello che viene chiamato "accordo bonario". A quanto pare ci sarebbe una seconda casa demolita senza aver ricevuto l’indennizzo a causa della mancata presentazione della domanda di risarcimento.
Sempre su questo tema anche i terreni delle sette aziende andate distrutte saranno acquisiti dal Comune, in cambio dello sgravio sulle tasse dovute dai proprietari sia in termini catastali che legali.

Alla fine del consiglio l’assessore Wladimiro Radogna ha ringraziato i partecipanti e gli organizzatori della manifestazione "Un bicèr in compagnia" sottolineando come il maltempo non ne abbia guastato la buona riuscita ed ha ricordato che i 2646 euro ricavati saranno devoluti alla Cooperativa Le Grigne per il progetto "la Cordata".

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031