Digitale terrestre il 18 maggio?In Valsassina… non accadra’ nulla



La Valsassina continua ad essere l’ultima ruota del carro per quanto riguarda la tecnologia e le telecomunicazioni. Basta vedere come la valle dei sassi viene trattata quando si parla di Adsl, che paradossalmente arriva fino a Ballabio e li si ferma, senza oltrepassare un confine immaginario che conduce al mondo valsassinese.

Anche il digitale terrestre fa fatica ad oltrepassare i limiti della Valle maledetta, a Lecco nei negozi di elettronica i decoder per la nuova tecnologica televisiva invadono tutti gli scaffali, ma quando uno si avvicina al commesso e gli dice di abitare in Valsassina, l’impiegato va in tilt perché sa benissimo che le informazioni che ha in mano sono per le zone coperte dal digitale terrestre e non per quelle che ancora non sanno quando lo saranno.

Secondo le informazioni che si trovano nel sito di Marco Ganassa di Barzio (www.ganassa.it), lo switch-over in Lombardia inizierà il 18 maggio 2010, mentre lo switch-off inizierà il 15 settembre per concludersi a fine ottobre 2010.  Secondo il tecnico, "ormai sembra ‘ufficiale’ però che in Valsassina non si farà lo switch-over ma si passerà direttamente allo switch-off a metà settembre 2010"

Dunque salta la prima data importante per la Valle: il 18 maggio. In poche parole, quello che doveva accadere non accadrà….

Lo switch-over avverrà prima di tutto nei capoluoghi di provincia e poi anche negli altri paesi. I valsassinesi, secondo quanto si apprende dalla sezione "news", continueranno a vedere Rai2 e Rete 4 in analogico fino a settembre 2010.

Ma non è tutto chiaro come sembra neanche a settembre, perché chi è ora coperto dai segnali analogici lo sarà anche dopo con il segnale digitale, ma… c’è sempre un ma quando di tecnlogia si parla, "potrebbero esserci zone meno coperte di altre, ma con un buon impianto tutti dovrebbero ricevere il segnale digitale." Secondo lo stesso Ganasa, "anche zone come Moggio saranno coperte, magari non con tutti i canali che ci saranno negli altri paesi ma i principali nazionali ci saranno."

"Chi già ora riceve bene il segnale analogico, vedrà anche il digitale senza fare modifiche all’antenna" commenta il tecnico, "chi invece ora vede male la televisione è ‘a rischio’ e potrebbe avere problemi"

In pratica, chi ora si "adatta" a vedere la televisione tramite le antennine sopra la Tv avrà qualche problemino con il digitale terrestre ma chi ha antenne centralizzate con centralino selettivo – un modulo per ogni canale, in Valsassina 2/3% – dovrà far sistemare i moduli per adeguarli alle nuove frequenze che arriveranno.

Dunque c’è poco da fare, bisogna soprattutto aspettare ma anche individuare il decoder giusto, questi i consigli del tecnico: "Bisogna porre attenzione all’acquisto del decoder e sceglierne bene uno che permetta di semplificare il più possibile le manovre di ricerca/aggiunta canali.
Vista l’esperienza di quanto accaduto nelle prime regioni passate al digitale, è bene pensare all’acquisto di un prodotto che abbia tutte le caratteristiche necessarie.

Dunque gli utenti dovranno attendere ancora e ovviamente pagare puntualmente il canone… e come diceva una volta la presentatrice della Rai: buona visione a tutti!

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

maggio: 2010
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31