IL DOMENICALE DI R. .B/TRA LE SCARPE DI CHIARA E IL VALORE DI ANNAMARIA



Non abbiamo bisogno di educazioneRisultati immagini per Pink Floyd - Another Brick In The Wall
non abbiamo bisogno di essere tenuti sotto controllo
né di oscuro sarcasmo in classe
professori lasciate in pace i ragazzi!

(Another brick in the wall – The Wall – Pink Floyd – 1979)

Niente lettere questa settimana.

Anzi, prometto che cercherò di non scriverne più. Quella di domenica scorsa è arrivata a destinazione con la precisione di una posta certificata ma sembra non aver sortito effetti.

Da una parte meglio così, vuol dire che l’Amico sta bene. Dall’altra non so, ma ognuno è libero di scegliere, come è giusto che sia.

Sto cincischiando un po’ davanti al pc perché è una di quelle settimane in cui, pensando di cosa parlarvi in modo pressappoco intelligente, continua a sfuggirmi l’argomento. Non solo, quando mi sembra di averlo afferrato e messo nel sacco questo salta fuori irridendomi, come quelle trote ancora vive che riescono ad evadere dal carniere del pescatore e tornare a sguazzare tra le cascatelle della Pioverna.

A dire la verità un tema lo avevo scelto e addirittura comunicato al Direttore. Poi, però, mi sono accorto di non aver più nulla da dire in proposito e quindi non mi sono nemmeno sforzato di mettere insieme le idee.

ferragosto pioverna (5)Volevo parlare del turismo, sì, sapete, quel fenomeno per cui la gente arriva, trova un bel territorio ad aspettarla, frequenta i suoi sentieri, il suo lago, si inerpica per le montagne, pedala lungo la ciclabile, si lancia su belle piste da sci, riempie bar e ristoranti, affolla rifugi e molto altro ancora che non sto qui ad elencare per non farvi recuperare subito quell’ora che legalmente stanotte ci hanno scippato.

Tra quel “molto altro ancora”, magari, c’è anche una sosta davanti ad una cascata o in fianco ad un ruscello o ad un torrente che scorre libero tra gli argini che si è costruito nel tempo e che la natura gli ha concesso, ma queste sono altre storie che abbiamo già raccontato e non smetteremo mai di raccontare.

Poi ho deciso di annoiarvi con altro: in fondo del turismo parlano tutti, qualcuno a proposito, altri a sproposito. Della serie “a sproposito” dico che ciascuno ha il turismo che si merita, in relazione ad una serie di fattori in grado di determinarne l’incidenza sul territorio; nel nostro piccolo e minuscolo caso valsassinese sarebbe stato opportuno applicare nel tempo una semplice ma produttiva legge del calcio: prima la difesa (del territorio), poi l’attacco, ma siccome il turismo non è mai stato la nostra prima fonte di guadagno abbiamo spesso giocato incuranti del “non prenderle” , ottenendo strabilianti risultati in altri settori e lasciando quello dell’accoglienza al turista al secondo, forse addirittura al terzo piano.

E senza ascensore.Risultati immagini per turista

Non sto dicendo che negli ultimi quarant’anni, cioè da quando ho cognizione di causa, non sia stato fatto nulla; affermo solo che se i discorsi di oggi ricordano quelli di allora (eccome se li ricordano!) di strada dobbiamo farne ancora molta.

Per il momento, da quanto vedo, non siamo ancora in grado di “gestire” adeguatamente il fenomeno e siamo costretti a subirlo visto che la nostra fortuna (e probabilmente sfortuna se approfondiamo il discorso) è di avere a un quarto d’ora un bacino di utenza sterminato che quando decide di muoversi ci invade lasciandoci in eredità poca moneta e tanti problemi.

Qualcuno sta provando a cambiare la storia ha già capito di trovarsi di fronte non alla passeggiata tra Cremeno e Barzio quanto, piuttosto, ad una skyrace in piena regola. Aiuteranno i milioni delle “aree interne”? Può darsi, anche se il museo di Belfagor e la disavventura del GAL sono lì a ricordarci ogni giorno che a buttarli via (i milioni, specie se pubblici) è un attimo.

Come avete visto non mi sono esentato dallo spruzzare aria fritta. Per questo motivo il “turismo” non mi appassiona e, francamente, non ho nemmeno capito perché mi sono messo a parlarne.

D’altronde ci sono molte cose che non capisco ed il fatto di essere consapevole di vivere in Italia non può essere una consolazione.

A questo punto, magari, vi sarete chiesti cosa c’entra “Another brick in the wall”.

Risultati immagini per annamaria berenziVi ricordate di Annamaria Berenzi? Il nome non vi dice niente, vero? Beh, è normale.

Annamaria Berenzi non è sull’Isola dei Famosi, non frequenta talk show, non è la fidanzata di un calciatore, non twitta ad ogni suo passo, non balla in televisione al sabato sera, non viene giudicata da tre marionette in qualche “talent” di fenomeni da baraccone.

Annamaria Berenzi, semplicemente, insegna; ed insegna talmente bene che qualche settimana fa le hanno assegnato il premio come migliore insegnante d’Italia.

Bene: quanto guadagna Annamaria Berenzi? Ma, soprattutto, qual è, in un Paese come il nostro, il suo Valore?

Mi pongo questa domanda perché quando ho letto la notizia del premio su un giornale online prima, quindi ritenuta più importante, ce n’era un’altra.

Risultati immagini per chiara ferragni scarpeConoscete Chiara Ferragni? No? Non mi sorprende. Nemmeno io ne avevo sentito parlare prima di essere incuriosito dall’articolo che precedeva quello su Annamaria Berenzi.

Chiara Ferragni di mestiere fa la “blogger” ed anche lei, a suo modo, è un’insegnante: insegna agli altri cosa e dove comprare. Non ho ben capito se “The blonde salad” è il suo soprannome, quel che è certo è che ha messo in giro le foto del suo nuovo appartamento a Los Angeles dove, visto il gran numero di scarpe di cui dispone pur avendo solo due piedi, ha attrezzato una stanza appositamente per custodirle.

Ora, la domanda potrebbe essere “quanto guadagna Chiara Ferragni”, ma sarebbe stupida e chissenefrega, se è brava a convincere gli altri buon per lei. E poi se non ho capito male è anche laureata alla Bocconi.

Quel che mi sono chiesto è perché “The blonde salad” sul giornale l’hanno messa prima della prof. Annamaria Berenzi?

Se non avessi appena fatto una promessa scriverei una lettera per chiederlo.

Buona domenica.

BENEDETTI TESTINA
Riccardo

Benedetti

———-————————— –

 

            L’ARCHIVIO DELLA RUBRICA DOMENICALE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO