Primaluna, ”Non e’ la solita minestra”Il dibattito sull’estate si riscalda



Qualche settimana fa, Valsassinanews aveva pubblicato un articolo che conteneva le proposte per l’estate a Primaluna. In quel nostro pezzo si parlava di "solita minestra" visto che paragonando il programma 2010 a quelli precedenti non si vedevano grossi cambiamenti. Dopo qualche giorno, abbiamo ricevuto una telefonata dell’assessore, riferita proprio all’articolo in questione. Pubblichiamo di seguito le sue considerazioni quale diritto di replica. Saranno poi gli abitanti di Primaluna a giudicare se si tratta oppure no della "solita minestra"…

“Non è la solita minestra”, queste le parole dell’assessore allo sport e tempo libero del comune di Primaluna, Gabriele Redaelli al telefono con un nostro collaboratore. "In tanti si sono lamentati dal vostro articolo" ha esordito Redaelli, "perchè in realtà le novità sono tante quest’anno".

“Abbiamo inserito delle cose nuove e innovative” replica l’assessore, e siamo riusciti, spiega Redaelli “a fare molte feste di tutti i generi pur in un momento difficile per la crisi economica, a differenza dei comuni vicini”.

Tra le novità, l’assessore parla di spettacoli per bambini e della serata rock del 10 luglio, con il gruppo Tazmania (tributo a Vasco Rossi, Ligabue, ecc). “Dispiace che nello stesso giorno ci sia altra attività del genere con il Festivalbarzio” ha affermato Redaelli, “ma noi le date le avevamo già da marzo”

Anche il motoraduno rappresenta una novità per l’assessore, visto che non verrà fatto come negli anni precedenti nella giornata d’inaugurazione dell’esposizione di moto d’epoca ma ben quattro giorni prima.

Gli altri due punti che il rappresentante della cultura a Primaluna vuole evidenziare sono il concerto di musica classica nella chiesa di Primaluna il 22 agosto e le attività in collaborazione con uno dei personaggi più controversi in Valle: Cristina Rovelli. Al riguardo, Redaelli ci tiene a precisare che le attività proposte dall’associazione Shangri Là sono molto interessanti, aggiungendo che “a volte, per questioni politiche si fanno delle scelte che possono essere discutibili, ma la nostra è una amministrazione senza bandiere di partito, dunque non abbiamo questo problema”
 

NOTA EDITORIALE
Nonostante il lodevole impegno dell’assessore Redaelli, il profumo di zuppa di cui al nostro primo articolo sembra continuare ad aleggiare. Il punto è che anche la "solita minestra" può piacere, non è detto che la cosa sia di per sé negativa. Ma spostare una data o aggiungere una cover band sembra, perdoni Redaelli, poco diverso dal solito. Più seria a nostro avviso la discussione a proposito dello scarso coraggio nell’innovare e dello scarsissimo coordinamento tra gli enti e in generale i promotori di iniziative. Un tema, questo, che affronteremo con una iniziativa straordinaria (questa sì, nuova) suggeritaci da una categoria economica che di tali problematiche soffre in prima persona. Perché all’assessore la minestra – vecchia o nuova – sta bene; a qualcun altro un po’ meno.
VN

Post scriptum: interessante quel passaggio in cui Redaelli marca la differenza del suo programma rispetto "ai comuni vicini". Sarebbe interessante però completare il ragionamento: quali comuni limitrofi non riescono a fare quanto Primaluna? Scagliare la pietra nel mucchio non è mai carino…
 

 

 





VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SI FA ABBASTANZA IN VALSASSINA PER DIFENDERE LA NATURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO