Barzio, prima della processione una messa davvero importante



E’ tradizione che la processione barziese sia partecipata e intensa. Quest’anno forse, grazie alla messa solenne delle 18 di domenica a Sant’Alessandro il rito è stato ancor più sentito. Svariate e di spessore le motivazioni, a partire dalla presenza all’altare di passato e futuro della  chiesa barziese (e non solo). Don Alfredo Comi ha infatti presentato in forma ufficiale il suo "sostituto" don Lucio Galbiati, che prenderà il suo posto il prossimo 1 settembre e ha anche sottolineato come don Lucio risiederà a Barzio ma sarà il parroco anche di Cremeno, Cassina, Moggio e Pasturo.

A concelebrare nella parrocchiale anche una figura di grande rilievo: don Giacomo Tantardini che ha festeggiato in casa il suo quarantesimo dell’ordinazione sacerdotale. Davanti a una chiesa gremita, quello che viene considerato il massimo cultore in Italia e forse a livello europeo degli studi su Sant’Agostino ha vissuto un momento speciale nonostante una "carriera" costellata di eventi fuori dall’ordinario (incontri con papi, la laurea in teologia a Roma con l’attuale vescovo di Milano Cardinal Tettamanzi, la frequentazione di don Luigi Giussani…

E in una domenica così particolare, è stato speciale anche il rito della processione seguita alla messa, in una Barzio reduce dalla "paganissima" corsa delle macchinette. Tanta gente ha partecipato, percorrendo le vie del paese o semplicemente assistendo all’esposizione della bella effigie dorata della Madonna del Rosario, portata dagli Alpini locali.

 

(Foto di Marco Ganassa – servizio copyright ESSETI MEDIA 2010)

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IL PONTICELLO "FANTASMA" ALLA BOCCA DI BIANDINO

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto: 2010
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031