DVDS FA TREMARE LA VALSASSINA: PRIMA RITARDO, POI FESTA IN MUSICA



Era la serata del grande concerto di Davide Van de Sfroos a Barzio, all’interno del Valsassina Country Festival. La tappa valsassinese del Teritoritur non parte benissimo: la band del Bernasconi si presenta sul palco con 50 minuti di ritardo, a causa del malore del batterista del gruppo, sostituito verso le 19 da un altro musicista che, ovviamente, ha avuto la necessità di imparare i pezzi in scaletta. Qualche fischio e dei "buu" hanno accompagnato i minuti di attesa delle migliaia di fans accorsi per ascoltare la musica folk dialettale di Van de Sfroos – stavolta con spiccate venature country.

Ma è bastato segnere le luci e i riflettori per trasformare i fischi in applausi, quando le note di "Pulenta e galina fregia" hanno accompagnato Davide sul palco. I brani nuovi come "La macchina del ziu Toni" si sono alternati durante la serata con pezzi che hanno scritto la storia della band comasca come "La poma". Due chitarre morte non hanno fermato l’ottima musica proposta, con una dedica speciale a don Marco Tenderini, prete di origini premanesi che attualmente opera nella parrocchia di Cinisello Balsamo ed organizzatore dell’evento benefico "Note di condivisione". Don Marco si trova ora in ospedale e in questi gorni sarà operato ad un’anca: per augurargi una buona guarigione DVDS gli dedica "Ventanaas". Lo show continua con altri successi come "Ninna nanna del Contrabbandiere" (nel concerto del 2011 dedicata a Moreno Mascheri), "La balla del Cimino", "Nona Lucia", "Lo sciamano" fino ad arrivare al successo proposto al festival di Sanremo "Yanez".

Prima della conclusione un breve intervento degli organizzatori e di don Lucio, parroco di Barzio, che ricorda come le manifestazioni come quelle di ieri vengono fatte con lo scopo di raccogliere fondi per mantenere la scuola materna del paese e dando nel contempo la possibilità a tanti giovani di vedere all’opera professionisti del mondo dello spettacolo come appunto Davide Van de Sfroos.

Una ultima serie di brani musicali accopagna i fan "della valle dove ancora non crescono semafori" verso la fine del concerto: il tendone esplode sulle note di "La balera" e " La curiera", brani che non hanno bisogno di presentazione e commento.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO