AMENITÀ DALLA VALSASSINA E DINTORNI/33 ESTERNAZIONI NOTTURNE DI CICERUACCHIO



Puntata breve ma densa quella di questa domenica, con l’emergenza idrica vissuta dalla Valsassina al centro dell’attenzione del notista misterioso. Dal caso specifico il discorso si allarga alla gestione dell’acqua a livello provinciale, con gli sviluppi pubblico-privati nel mirino, E poi c’è un grande classico: la Sagra delle Sagre. Per la quale il "Cice" prevede una cinquantesima edizione caratterizzata da cifre fantasmagoriche. Infine, il passato che ritorna in salsa biancorossoverde.

Ecco le "amenità" giunte alla 33a esternazione:

RUBINETTI A SECCO DOMENICA NOTTE AD INTROBIO: IDROSERVICE ''SI SPIEGA''* Molti paesi della valle hanno avuto seri problemi di approvvigionamento  di acqua potabile.
A parte la presenza turistica che grava sui consumi, la palla colossale usata è di dare colpa alla siccità, cioè alla mancanza di piogge, quando sappiamo che i bacini idrici si alimentano largamente con le nevicate che, quest’inverno, sono state fortunatamente abbondanti.
Nel caso specifico di Introbio, l’amenità la offre Idroservice, società che si dovrebbe occupare di questo servizio tramite Idrolario.
In una lettera a VN si giustifica così: “Rientra nella normalità il fatto che, nei periodi di maggiore consumo, gli utilizzi diurni superino la quantità di acqua fornita dalle sorgenti, e ripristinata dal successivo riempimento del serbatoio nelle ore notturne, al diminuire dei consumi”..
Domanda banale. Se le nevicate di quest’inverno sono state abbondanti, come mai le sorgenti  che alimentano tutti i bacini dei paesi, non riescono a soddisfare il fabbisogno idrico?
Dando per scontato che chi è autorizzato per convenzione a prelevare acqua, non ecceda, viene da pensare che qualche furbetto si attacchi alla rete fraudolentemente asportandone anche apprezzabili quantitativi.
Comunque sia, in questa vicenda è Idrolario (gestore pro-tempore) ad uscirne con le ossa rotte, ma questo fa il gioco del partito trasversale neo-democristiano PDL-PD lecchese che spinge a demandare questo servizio ad una società pubblico-privata.
Pensando male (forse no), questa genialità può aprire le porte alla privatizzazione dell’acqua

sagra gente2* L’associazione “la Fornace” ha comunicato al volgo che alla Sagra la presenza di visitatori è stata di oltre 120 mila anime. Esattamente come ho buttato là due settimane fa su questa rubrica, pur non essendo indovino.  
Tutta gente giunta ai parcheggi in quattro per automobile, in qualche caso in cinque (di più, forse, non ci stavano). Sicuramente sono arrivati quotidianamente dei pullman di dopolavoristi o di bocciofile dalla Brianza (una sessantina per mezzo).
Probabilmente sono stati inclusi i pedoni e i ciclisti che transitano a poca distanza sulla ciclabile, ma anche quelli che fanno il pic-nic lungo la vicina Pioverna.
Come si suol dire, tutto fa brodo, pardon, ….. tutto fa numero.
Immagino fin d’ora la cifra che inventeranno quando si celebrerà l’edizione del mezzo secolo. Se non pioverà, penso che spareranno almeno 140-150 mila presenze.
Le scommesse sono già aperte.

forza italia bandiere* Nasce un movimento politico, in Italia, che propugna una "rivoluzione liberale" quale obiettivo condiviso, insieme alla difesa di un imprenditore che ha dei problemi con i tribunali. Si chiama Forza Italia e ha ramificazioni locali (qui in Valsassina il volto di F. I. è quello di Umberto Locatelli). Subito ragiona di riforma e referendum sulla giustizia e annovera parecchi ex democristiani, ex socialisti ed ex liberali nelle sue file. Tranquilli, non è il 1994: siamo ancora solidamente nel 2013, vent’anni dopo. Trascorsi due decenni, il capo ha una faccia un po’ cadente e soprattutto una condanna definitiva per frode fiscale alle spalle – ma i suoi sostenitori sembrano ugualmente entusiasti e belli carichi. E i sondaggi paiono dare ragione ancora una volta a questo partito un po’ plasticoso.
L’altra somiglianza coi fatti dello scorso millennio è che gli avversari sono divisi e spesso indecisi a tutto. Se possibile, perfino più di allora.

————————————————————————————————-
 

AMENITÀ DALLA VALSASSINA E DINTORNI<br>ESTERNAZIONI NOTTURNE DI CICERUACCHIOAngelo Brunetti detto Ciceruacchio (Roma, settembre 1800 – Porto Tolle, 10 agosto 1849) fu un oste e un patriota italiano, che combatté per la seconda Repubblica romana, alla cui caduta fuggì con Giuseppe Garibaldi per raggiungere Venezia. Il soprannome ciceruacchio, datogli da bambino, è la corruzione dell’originale romanesco ciruacchiotto (grassottello).

[da Wikipedia.it]

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO