LASCO/BIRRA, DOLCE, FORMAGGIO E ORA IL GIOCO. PRESENTATO A TARTAVALLE



La birreria di Tartavalle è la cornice, e non potrebbe esserci scelta migliore viste le birre artigianali con i nomi dei protagonisti dell’opera, dove è stato presentato il libro-gioco del Lasco. Una cinquantina i  partecipanti e tra loro folta rappresentanza istituzionale con gli assessori provinciali Benedetti e Signorelli, Alberto Denti– presidente CM – e molti primi cittadini che non hanno voluto mancare l’appuntamento.

A presentare il frutto del suo lavoro Pinuccia Nasazzi che non ha nascosto la propria soddisfazione e senza tentennamenti ha tenuto in pugno l’attenta platea con una presentazione impreziosita dalle immagini  delle bellezze del territorio, scandite dalla musica di sottofondo. Atmosfera soft e luci basse in sala con gli sguardi rapiti e la curiosità nel lasciarsi trasportare dagli splendidi scorci proposto immaginando la storia del celebre bandito nostrano. Il più emozionato è Emanuele, 16enne pasturese studente di grafica, che ha prestato la propria abilità per i disegni del gioco e, nonostante i ripetuti applausi, non è riuscito a sciogliersi limitandosi ad impacciati ma sinceri e contagiosi sorrisi.

Alberto Denti, presidente della comunità montana, riporta ai giorni nostri esprimendo la soddisfazione perché il Lasco è stato ripreso “per le nuove generazioni, ma anche per le vecchie e per non perderne la memoria. Inoltre – prosegue Denti – Attraverso iniziative come questa si vanno a valorizzare e scoprire la creatività nell’ambito locale, come Pinuccia Nasazzi e Emanuele (nella foto)”. Ma è un discorso di ampio respiro quello di Denti che partendo da Parlasco,  paese affrescato di cui è ssindaco e in cui è anche organizzata una sentita rievocazione della storia del Lasco, si allarga a tutta la Valsassina che “nonostante evidentemente il libro gioco non sia la panacea per tutti i mali” non può che avere effetti positivi.  Il “turismo culturale accanto al turismo bianco e al turismo verde” in particolare potrebbe essere una buona sponda per dare respiro ad alcuni aspetti dell’economia.

Sulla stessa lunghezza d’onda Marco Benedetti, assessore alla cultura ed identità locali della provincia di Lecco, che coniuga aspetto identitario e culturale ai risvolti economici di iniziative analoghe: “Ad un’ora di macchina un bacino di utenza di due milioni, due milioni e mezzo di persone, e quando l’industria morde il freno il turismo culturale può essere una buona direzione, anche in vista di Expo 2015.”

Visita guidata dello stabilimento di Tartavalle Terme e momento conviviale con la nutrita, questa volta in senso letterale, rappresentanza istituzionale seduta ai tavoli della birreria con una pranzo che ha visto tra i piatti anche i prodotti valsassinesi dedicati al Bandito: Le birre di Tartavalle e il formaggio e il dolce prodotti a Pasturo.

Il gioco può essere acquistato on-line, presso la Birreria di Tartavalle e a breve anche in altri negozi
Costo 15,90 €. Editore Fabbrica dei segni – cooperativa sociale – Novate Milanese (MI)

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031