GIULIO MASCHERI, MISSIONE NEPAL COMPIUTA: “I GIOVANI DEL MONASTERO TORNANO A DORMIRE NELLE LORO CAMERETTE”



NEPAL – Dopo due mesi di duro lavoro, l’introbiese Giulio Mascheri può finalmente considerare terminata la lunga operazione dio soccorso portata grazie ai fondi e ai materiali raccolti  nel nostro territorio: ora al monastero nepalese di Serlo Solokhumbu, colpito dal terremoto come larga parte del paese himalayana.

“Ci tengo davvero a ringraziare tutti i singoli, le famiglie, i negozi che hanno esposto la cassettina e le organizzazioni: seppure ci avete aiutato in silenzio, il vostro aiuto ha fatto un grandissimo “rumore” – scrive Mascheri dal Nepal -. I lavori di ricostruzione al monastero sono terminati, e la più bella notizia ancora è che tutti i bambini e ragazzi sono tornati a dormire nelle loro camerette”.

nepal sic“Non potevo quindi non ringraziarvi per avermi aiutato a mantenere la promessa che avevo fatto loro, ovvero che prima dell’inverno la loro vita sarebbe tornata alla normalità e loro nei loro letti, sotto un vero e proprio tetto, al riparo dal freddo e dal gelo che sta pian piano ricoprendo tutta l’Himalaya e le valli sottostanti”.

Mascheri era partito nello scorso mese di ottobre scorso dalla Valsassina, portando in Nepal i soldi e il materiale messo insieme grazie ad una maxi raccolta effettuata tra la Valle ed altre aree limitrofe; una vera gara di solidarietà, ad un certo punto interrotta per “eccesso”: i beni di vario genere erano troppi per essere trasportati in Asia.

SOTTO: LA PRIMA PARTE DELLA LUNGA LETTERA DI GIULIO MASCHERI

MASCHERI LETTERA P1 E 2 - Copia

 

 

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2015
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

METEO Valsassina




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME TI COMPORTI IN OCCASIONE DEL "BLACK FRIDAY"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

VN SU FACEBOOK