MIGRANTI: CHI LI FA LAVORARE E CHI NO. CREMENO E BALLABIO SI SCONTRANO CON LA LEGGE MINNITI



CREMENO/BALLABIO – Se oziano è perché “bivaccano a spese nostre”, se lavorano “sarà mica lavorare quello”… Insomma, qualunque cosa facciano questi migranti catapultati in Valsassina, mai che riescano a mettere d’accordo tutti. E come sempre la piazza più ostica da convincere è quella dei social, dove a pareri e sentenze non ci si risparmia mai e dove un post di celebrità non lo si nega a nessuno.

migranti-artigianelli-pulizia-strade-11Le ultime vicende riguardanti gli Artigianelli di Cremeno e il Bione da “svuotare” hanno riacceso il dibattito sul tema. Ma proviamo a concentrarci sui fatti.

Già abbiamo raccontato – diffusamente – della dozzina di migranti ospitati a Barzio per i quali Coe e Palazzo Manzoni hanno trovato un accordo per impegnarli nella pulizia delle strade, e recentemente anche dei sentieri insieme all’Itb di Bobbio. Aggiungiamo che anche a Pasturo i richiedenti asilo, nell’attesa di conoscere il loro destino, spazzano il paese col beneplacito dell’amministrazione comunale.

Minniti MarcoSe allarghiamo lo sguardo sono passati ormai tre anni da quando Bergamo scelse di impegnare i migranti in lavori socialmente utili. E venendo alla strettissima attualità politica oggi la nuova legge Minniti sui migranti invita caldamente i Comuni a coinvolgere i migranti in “ogni iniziativa utile all’implementazione dell’impiego di richiedenti protezione internazionale, su base volontaria, in attività di utilità sociale in favore delle collettività locali”.

In tutti questi casi si parla sempre di lavoro volontario ovviamente, un aiuto che i migranti rivolgono alla comunità che li ospita e che garantisce loro protezione, vitto, alloggio – e anche quel pocket money di 2 euro giornalieri o poco più che tanto aizza i detrattori del sistema accoglienza che con ferocia osservano il dito scordandosi della luna piena sopra le loro teste -.

MIGRANTI 500 EURO L UNOSempre analizzando i fatti, da fine 2016 sui Comuni che volenti o nolenti si sono trovati dei migranti nel loro territorio sono piovute dallo Stato banconote da 500 euro cadauno. In tempo di calciomercato si direbbe una bella plusvalenza nei bilanci comunali. L’equazione migranti=denaro ora coinvolge non solo le coop ma pure i Comuni. Piaccia o no, così stanno le cose.

Restiamo sulle vicende locali. In Valle la situazione più dirompente è senza dubbio quella delle Casere, a Maggio di Cremeno, con un centinaio di migranti da tre anni insediati nella colonia degli Artigianelli, grossa struttura di proprietà dell’ordine dei Pavoniani di Monza gestita dalla cooperativa La Cascina.

migranti artigianelli pierluigi invernizziTanti ragazzi – compresi gli otto del Bione verso cui il sindaco ha invano eretto muri di carta – che più volte hanno manifestato la volontà di rendersi utili per il paese che li ospita. La Coop li ha sostenuti trovando per i più meritevoli dei corsi di informatica e di barman a Lecco, altri hanno partecipato alle occasionali giornate ecologiche sotto la guida degli operatori di Cremeno e dell’attuale vicesindaco. E c’è anche chi, giornalista nel suo paese d’origine dal quale è dovuto scappare, si è proposto per collaborare con Valsassinanews.

Decine di braccia che sull’esempio dei vicini e sulla spinta del Ministero la comunità di Cremeno potrebbe sfruttare a proprio vantaggio. Eppure manca sempre 1 per fare 31, manca sempre l’ok del Comune a un progetto di lavori socialmente utili.

CONSONNI E MIGRANTILo stesso discorso vale per Ballabio dove la comunità di migranti è nettamente inferiore a quella di Maggio, anche in rapporto alla popolazione, e tuttavia l’amministrazione che è riuscita a portare a cinque il conto dei vigili in paese continua a tenere in fondo al cassetto delle priorità questa strada. Contraddicendosi da quando in minoranza attaccava Pontiggia per lo stesso motivo.

Così i fatti. La domanda sorge spontanea. Perché?
Preciso calcolo politico? Carenze logistiche? Procedure troppo laboriose?

Nel silenzio, è lecito sospettare.

C.C.

 

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

INCENDI ANCHE A FINE OTTOBRE: 'SPONTANEI' OPPURE DOLOSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...