ESINO, LA VERA STORIA DEL RAVIOLO DI SANT’ANTONIO: IL CARDINALE BORROMEO E QUEL PASTAIO EMIGRATO A MODENA



ESINO LARIO – Il 17 gennaio a Esino Lario la tradizione unisce le celebrazioni di Sant’Antonio ai celebri ravioli che dal santo prendono il loro nome. Non si tratta di un caso né di una trovata estemporanea, bensì a fondere indissolubilmente il sacro con la cucina locale vi è una storia che ben ha raccontato lo scorso anno Gianclaudio Ferraroli nel libro “Ricordando come eravamo”.

Quando S. Carlo Borromeo (cardinale della Diocesi di Milano) visitò Esino nel 1565, le due chiesette di Esino Superiore e quella di Esino Inferiore, che allora erano due distinti paesi, erano cadenti e mal messe. Così il cardinale diede l’ordine di rifarle. Iniziò allora una gara tra i due paesi a chi finisse prima il restauro…

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

Tags: ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031