ANPI, RICORDATO IN ALTOPIANO L’ECCIDIO DEL 31 DICEMBRE 1944



ALTOPIANO VALSASSNIA – A 78 anni da quel dicembre 1944 l’Anpi Valsassina e le comunità dell’Altopiano non dimenticano i fatti della Pianca e l’eccidio dei partigiani avvenuto a Maggio e a Barzio.

Come da consolidata tradizione l’ultimo giorno dell’anno le delegazioni Anpi del territorio lecchese e i sindaci di Barzio, Cremeno e Cassina, e con la rappresentanza in fascia tricolore anche del Comune di Lecco, hanno ricordato i tre partigiani assassinati al cimitero di Maggio e gli undici al cimitero di Barzio.

La giornata ha previsto anche il tributo al baitone della Pianca, al passo della Culmine di San Pietro, dove il gruppo di oltre trenta partigiani venne catturato il 30 dicembre, e dove per l’occasione è stata riposizionata la croce alla memoria di Franco Carrara, ucciso nel tentativo di fuggire all’arresto.

 

LEGGI ANCHE

“VALSASSINA ANNI DIFFICILI”, A BARZIO LA MOSTRA SULLA RESISTENZA

 

VIDEO/E LI CHIAMANO GUARDRAIL...

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

MONTAGNA: SVILUPPO TURISTICO O DIFESA DELL'AMBIENTE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio 2023
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031