COME PIERINO E IL LUPO (ALLA ROVESCIA): ROTONDA PRESIDIATA. MA NON SERVE



O meglio: per fortuna. Piuttosto che l’incredibile caos del 15 agosto, quando si passarono ore in fila lungo la Provinciale, domenica 25 quando è stata mobilitata perfino la Protezione Civile – complice forse anche un po’ di maltempo – di code non se ne sono viste… Dalle due del pomeriggio fino in serata alle sette, nei punti di maggiore calvario di dieci giorni fa, c’erano alcuni volontari pronti ad agevolare il traffico se questo fosse entrato in crisi. Tre presidi in tutto: uno a Ballabio alla rotonda d’entrata alla galleria della direttissima verso Lecco, uno sulla SS36 a Lecco – entrambi gestiti dalla Protezione Civile . e un terzo, curato dai volontari dell’Associazione ex carabinieri, a Bellano dove stazionava pure un mezzo sanitario.

Alla penuria di uomini e mezzi della Polizia stradale si è rimediato in questo modo, ma complici i temporali dei giorni scorsi, le nuvole minacciose di oggi e anche gli echi di quanto successo una settimana fa, il grande rientro era ormai compiuto e i volontari hanno guardato un po’ divertiti le rare automobili in direzione sud.
 

SOTTO i due volontari di Protezione civile del presidio di Ballabio, uno è del gruppo P.C.
di Abbadia Lariana, l’altro di quello di Castello Brianza.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IL PONTICELLO "FANTASMA" ALLA BOCCA DI BIANDINO

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO