LA TRUFFA/VENDONO FRUTTA DA UN FURGONE BIANCO E PROMETTONO REGALI IN NEGOZIO. “MA NOI NON C’ENTRIAMO NULLA”



VALSASSINA – Un furgoncino gira per la valle distribuendo cassette di frutta e promettendo omaggi se i clienti dovessero passare in negozio. A bordo c’è sempre “il parente di qualcuno”, abbastanza per rendersi credibili e intortare il malcapitato.

E’ infatti una vera e propria truffa quella che da mesi avviene alle spalle di ignari commercianti valsassinesi che con sempre maggior frequenza accolgono nel loro negozio clienti infastiditi i quali vorrebbero cambiare la merce avariata o intenzionati a ritirare l’omaggio promesso. Peccato che alla base vi sia un raggiro ben preparato, e a subire il danno oltre all’incauto consumatore c’è pure l’incolpevole negoziante che contattando Valsassinanews prova a snocciolare la vicenda e a mettere in guardia.

Ma procediamo per gradi: il primo episodio risale a questa primavera, l’ultimo alla scorsa settimana. Il luogo è uno dei tanti negozi di frutta e verdura della Valle a conduzione familiare: in vetrina delle belle ceste di frutta di stagione e qualche cartello con le promozioni della giornata e l’annuncio di ottime marmellate o mozzarelle. Il cliente deciso entra, si guarda attorno, e si presenta dicendo che, nel migliore dei casi, è passato per la mozzarella in omaggio, nel peggiore porta con sé qualche frutto non proprio di bell’aspetto e inizia a lamentarsi.

“Tutti raccontano la stessa storia” ci spiegano i fruttivendoli: “qualcuno con un furgoncino bianco tipo Fiorino avvicina la persona che sta salendo in macchina e con una buona parlata propone due o tre casse di frutta, e nel frattempo già sta caricando le casse nel baule del malcapitato. I modi sono spicci ma sappiamo che a qualcuno hanno detto di essere parenti di questo o quello, creando subito una certa confidenza”.

“Non sappiamo cosa vendono, e se lo fanno correttamente o in nero, anzi per quanto ci riguarda possono anche avere frutta più buona del mondo – proseguono – ma ciò che non ci va bene è che si spaccino per i proprietari del negozio invitando poi il loro cliente a passare qui da noi per provare altra frutta o portarsi via una mozzarella di bufala. Anche ieri è arrivata una signora lamentandosi che a Introbio stamattina avremmo venduto prodotti marci, e anche lì c’era sempre lo stesso furgoncino”.

“Abbiamo segnalato tutto ai Carabinieri e ora abbiamo anche un numero di targa sospetto. La stessa cosa ci risulta essere successa ad altri colleghi, ma con meno frequenza. E’ importante però che anche i cittadini conoscano i fatti, così da stare attenti se dovessero incontrare questi finti ambulanti, e in modo che sappiano che noi commercianti non abbiamo nulla a che fare con loro“.

C. C.

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

ottobre: 2015
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031