OPERE PUBBLICHE, SI FARA’ LA ROTONDA DI BALISIO. MA SERVONO MOLTI SOLDI



Fondamentale dunque andare a metter mano a uno dei punti più a rischio del sistema stradale dell’intera Valsassina. All’incontro, promosso nel pomeriggio di ieri dal presidente della commissione consiliare Lavori Pubblici della provincia di Lecco Umberto Locatelli, erano presenti il presidente della Comunità Montana Alberto Denti, il consigliere provinciale Luigi Melesi, i sindaci dei Comuni di Ballabio, Primaluna, Introbio, Cortenova, Taceno e Parlasco. All’ordine del giorno alcune opere pubbliche e infrastrutture che interessano la Valsassina, in particolare:

Rotonda Balisio
Bellano-Taceno
Rotonda di Pasturo
Variante Primaluna
Manutenzioni ordinarie, Piano Neve

“L’incontro è stato molto cordiale – commenta l’Assessore Stefano Simonetti – ed è servito per confrontarsi con i sindaci su alcune opere che intendo inserire nel nuovo Piano Triennale delle Opere Pubbliche. Dopo le festività natalizie ci sarà un ulteriore incontro per aggiornamenti su queste opere. Inserirò nel Piano Triennale la rotonda di Balisio che ritengo importante e non rimandabile. Nel prossimo anno insieme a Locatelli e Melesi farò una serie di sopralluoghi per iniziare a valutare anche il tracciato della variante di Primaluna”.

“Dopo la Lecco-Ballabio – aggiunge il consigliere provinciale Umberto Locatelli – nonostante interventi importanti in altre aree del territorio provinciale, la Valsassina non è stata abbandonata dalla nuova Provincia. Personalmente ho voluto inserire tra le priorità la rotonda di Balisio, più che per il traffico per motivi legati alla sicurezza. Altro punto importante riguarda la necessità di trovare un tracciato condiviso per by-passare l’abitato di Primaluna. Infine, oltre a fare le strade, occorre tenerle in ordine: di qui la necessità di una manutenzione ordinaria costante”.

Fin qui l’ufficialità. Il problema, tanto per cambiare, è di tipo economico. Soldi per queste opere ce sono pochi e a quanto si apprende l’amministrazione provinciale avrebbe fatto capire che per alcuni interventi importanti (ad esempio la famosa rotonda di Balisio, necessaria come dimostrato ancora una volta dall’incidente avvenuto domenica) sarebbe necessaria la compartecipazione alle spese da parte dei Comuni. I quali a loro volta non è che navighino nell’oro.

Sulla questione specifica, quella dell’intersezione tra le Provinciali 62 e 64, uno dei punti più a rischio di tutta la Valle e all’attenzione anche della Prefettura, la novità è proprio l’inserimento nel piano triennale delle opere pubbliche. La rotonda costerà 400mila euro e, per i problemi accennati, la provincia ha chiesto "aiuto" ai comuni. In particolare a quello di Ballabio – per ovvi motivi: la rotonda verrebbe costruita totalmente in territorio ballabiese, pur se ai confini con Cremeno e Pasturo.

L’intenzione da parte del sindaco Luca Goretti sembra ci sia. Si tratterebbe di un intervento importante per la sicurezza certo non solo degli abitanti del suo paese, dato che qui transitano ogni giorno migliaia di valsassinesi e tanti turisti ogni settimana. Ma sarebbe ancora più straordinario poi un lavoro comune tra un’amministrazione di centrosinistra come quella di Ballabio e una di segno opposto (la provincia di Lecco).

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031