2010: un anno lunghissimo per chi lavora in Valsassina



Sono giorni di rientro per migliaia di lavoratori valsassinesi dopo la pausa natalizia. Operai e impiegati sono tornati ai posti di lavoro per iniziare un nuovo anno, Nella prima pausa caffè della mattina, tanto per curiosare, a qualcuno è venuto in mente di guardare quanti ponti e festività ci saranno in questo 2010, sorridenti e sicuri nel freddo di gennaio di poter organizzare gite e viaggi nei fine settimana lunghi; in tanti sono rimasti gelati per la notizia: il 2010 sarà un anno lungo, anzi lunghissimo !

Il giorno della Liberazione (25 aprile) è di domenica, non meglio il primo maggio che è di sabato, Ferragosto anch’esso di domenica, cosi come Santo Stefano e ovviamente Natale di sabato.

Rimangono poche carte da giocarsi, scorrendo le pagine del calendario vediamo che la festa dell’Immacolata è di mercoledì, dunque niente ponte; ma non ci sarà ponte neanche per la Festa della Repubblica che incredibilmente è anch’essa di mercoledì. Poche speranze dunque per gite sotto il sole sfruttando i lunghi week end, soltanto il primo novembre è un lunedì ma fa troppo freddo per spostarsi, dunque rimandiamo tutto al 5 aprile, pasquetta – unica possibilità rimasta per poter godersi una mini vacanza.

Su 365 giorni, togliendo le ferie (20 giorni) si dovrà lavorare per 236 giornate, ma c’è ancora una possibilità pur minima di fare un ponte in questo lungo 2010: le feste patronali.

Quelli di Crandola sono i primi sfortunati della lista, perché S. Antonio (17 gennaio) è di domenica, idem Introbio e Parlasco  che festeggiano lo stesso santo (solo le scuole di Introbio hanno la giornata libera lunedì 18), Bindo invece festeggia S. Biagio, (3 febbraio) ma è un mercoledì, dunque niente ponte, qualche speranza per Casargo che il 20 maggio celebra S. Bernardino (giovedì).
Allora proviamo con Primaluna, ma S. Pietro e Paolo (29 giugno) è di martedì, poi arrivano una serie di Santi Patroni nel mese di agosto quando quasi tutti sono in ferie, (Ballabio con S. Lorenzo il 10 per quello Inferiore, anche Vendrogno quel giorno e Maria Assunta il 15 per Ballabio Superiore cosi come Taceno, Barzio con S. Alessandro il 26, Cremeno con S. Rocco il 16, Margno con S. Bartolomeo il 24, dunque arriva Cortabbio che non avrà neanch’esso un ponte perché la festa patronale natività di Maria Bambina è di mercoledì (8 settembre); Pasturo festeggia S. Maria la prima domenica di settembre, e per finire Cassina durante le feste di Natale con S. Giovanni Evangelista.

Chi lavora a Moggio potrà farsi il week lungo il 4 ottobre (lunedì) con la celebrazione di S. Francesco d’Assisi, ma per tutti gli altri sarà un 2010 molto lungo, e dire che era iniziato assai bene con un week end ponte per Premana che proprio l’11 gennaio aveva regalato ad operai e impiegati un giorno in più di vacanze con la celebrazione del santo patrono, Maria della Neve.

 

 

 




I "TEST" DI VN

"SFOLLATI" DALLA VALSASSINA: GIUSTO CHE RESTINO FUORI CASA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO Valsassina




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO