Non solo PD al convegno di Barzio su ‘Il futuro della Valsassina’



La serata si è aperta con un doveroso momento comune di raccoglimento: è stato così ricordato da tutti i presenti Antonio Mariani, il gestore del  "Buzzoni" tragicamente scomparso sabato mattina, travolto da una valanga a poca distanza dal rifugio. Un ricordo intenso e commosso, che ha preceduto la lunga elencazione dei traguardi raggiunti e (soprattutto) delle richieste e istanze da parte di sindaci, rifugisti, imprenditori e altri ancora.

Una convegno particolare organizzato dal PD ma con una partecipazione politica eterogenea a dimostrazione che i protagonisti della Valle sono concentrati sulla concretezza degli obiettivi e al di sopra delle appartenenze partitiche e le differenze di fronte. Dopo i saluti di Alberto Denti, presidente della Comunità Montana che ospitava l’incontro, successiva all’apertura dei lavori da parte di Giovanni Fazzini del PD Valsassina, c’è stata l’introduzione del vero protagonista – dichiaratamente in campagna elettorale – della serata, Carlo Spreafico.

La nuova legge sui rifugi alpini, la centralità del CFPA (l’albeghiero di Casargo), l’albergo diffuso e i marchi collettivi. Citati da Spreafico come punti messi a segno. E poi i traguardi da raggiungere e le direzioni da percorrere, come il riordino delle Comunità montane, lo sconto sul carburante per Premana e i comuni lontanti dalle grandi infrastrutture, la rivitalizzazione del Comitato per la montagna – "Finora rimasto piuttosto sulla carta" – il Distretto culturale e la valorizzazione dei teatri bellici della grande guerra come le trincee della linea Cadorna, così Spreafico vede il futuro dell’impegno al consiglio della Regione Lombardia. E bisogna dire che da più parti si è riconosciuto al consigliere in carica di essere stato un interlocutore attento e coinvolto per le esigenze della montagna.

Il rifugista Flavio Spazzadeschi è uno di questi. Guardando avanti spera che la legge sui rifugi apra la strada anche a finanziamenti simili a quelli spesso stanziati per la promozione di altre tipologie commerciali (anche bar).Stare in alta quota richiede mezzi adeguati (trattori, fuoristrada, veicoli spazzaneve) e investimenti aggiuntivi rispetto agli esercizi di pianura.

Molti gli occhi puntati sull’alberghiero di Casargo; Francesco Maria Silveri presidente della Agenzia provinciale attività formative spera di trasformare l’atterstato finale in un vero e propèrio diploma dando ai ragazzi che seguono quel percorso un titolo con un peso maggiore. Concordando su questo piano con la sindaco Pina Scarpa. I due sono politicamente contrapposti ma sul futuro del polo didattico assolutamente concordi e in questo la Scarpa ha cheìiesto che il piano d’investimento già approvato dalla Regione Lombardia venga rispoettato, perché attualmente è fermo al 2006 e ha provocato uno stop nei lavori di costruzione di un edificio adibito con palestre e aree di ritrovo.

Il denaro… E’ questo il fianco scoperto dei Comuni. Lo ha ricordato Guido Agostoni descrivendo una quasi emergenza: la Regione Lombardia finanzia progetti al 30 e 50%, lasciando poi alle amministrazioni locali il compito di coprire il resto dell’investimento. Ma ora il piatto piange e anche i fondi già approvati rischiano di sterilizzarsi di fronte all’impossibilità di trovare la restante copertura. Urge una mano dal Pirellone2.

Molto più centrato suol turismo Stefano Gianola presidente dell’Agenzia Alta Valsassina ha parlato di piccola imprenditoria e di offrire servizi a chi decide d’investire in montagna.

A chiudere la serata la ricognizione complessiva delle competenze della Provincia, ad opera dell’ex assessore all’agricoltura e vice presidente dell’era Brivio Italo Bruseghini che tra le varie possibilità ha citato il piano forestale per la cura della montagna e dei suoi boschi. 

In platea circa duecento persone, tra le quali spiccavano il sindaco di Vendrogno Pietro Andrea Acerboni, quello di Barzio Andrea Ferrari e quello di Introbio Fernando Rupani.

Infine, gli assenti: rispetto alle previsioni non sono arrivati a Barzio il presidente dell’altra Comunità Montana, Gianni Codega, e il segretario provinciale del PD Ercole Redaelli.

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO