Moggio, Protezione Civile al ”Pe’ Gross”



E’ un luogo molto conosciuto, in quanto meta di pic-nic e passeggiate estive e rappresenta l’imbocco del sentiero 24 "del Vallone" che sale ad Artavaggio. Ma di tutte le persone che passano, che si fermano alla fontana a riempire le borracce, pochissime forse sanno che nell’800 quello era uno dei pochi luoghi "industriali" del paese. Insieme alla località "Al Mulino", dove era presente un’attività di lavorazione del ferro, i nonni dei nostri genitori raccontavano che alle "Calchere di Pé Gross" veniva preparata la calcina, elemento fondamentale per le costruzioni – altra attività molto importante nel nostro passato e presente.

Ieri quindi è stato fatto il primo passo verso il ripristino di questa parte di storia poco conosciuta di Moggio, con la pulizia della vegetazione e della sporcizia accumulata in tutti questi anni. Nei prossimi giorni, alcuni pensionati volontari della Protezione Civile proseguiranno con il disboscamento della seconda fornace, a cui dovrà poi seguire la rimozione della terra dall’interno, e quindi all’applicazione di pannelli informativi.
 

E poi, chissà, magari un giorno verranno anche riaccese le Calchere…


>>> PROTEZIONE CIVILE DI MOGGIO
  
 

 
 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CREDI AI NUMERI "UFFICIALI" LEGATI AL CORONAVIRUS?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2010
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930