Introbio e il”caro estinto”:regole cimiteriali da rifare



Fino ad oggi, quando qualcuno veniva a mancare ed era intenzione dei parenti di seppellirlo al cimitero di Introbio, le operazioni di scavo nel campo comunale erano a carico dell’amministrazione. I lavori venivano realizzati dall’impresa comunale che si incarica degli scavi, i familiari dei defunti non pagavano assolutamente niente per queste operazioni ma ora, secondo le parole del vice sindaco di Introbio Fabio Brini, questa situazione dovrà cambiare perché i soldi utilizzati per gli scavi vengono detratti da quelli destinati alla manutenzione del paese; ed essendo le spese eccessive, secondo il parere della maggioranza la questione rientrerebbe nel capitolo dei nuovi tagli.

A fare scattare la proposta potrebbe essere stato l’episodio accaduto qualche settimana fa, quando una persona non residente ad Introbio che era ricoverata nella Residenza Villa Serena e venuta a mancare e i suoi familiari hanno deciso di seppellirla nel cimitero del paese, ovviamente con spese a carico del Comune.

La "paura" è che questo non rimanga un caso isolato e che anzi diventi un’abitudine in futuro. Di conseguenza l’amministrazione Rupani corre ai ripari, mettendo a carico dei familiari i lavori, il campo comunale verrà garantito, ma i costi non saranno più corrisposti dal Comune.

La minoranza ha votato contro l’iniziativa.
 

 

 

 
 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2010
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930