Cortenova, oltre trenta universitari da tutto il mondo per la frana di Bindo



Si è tenuto nei pressi
della frana di
Bindo la prima tappa del
piano di prevenzione dei
rischi nell’ambito delle
attività di prevenzione
da fenomeni di dissesto
idrogeologico. Hanno
preso parte all’incontro,
oltre ai tecnici della
Protezione Civile di
Regione Lombardia e
Provincia di Lecco, 
esperti internazionali e
professori universitari
del Politecnico di Milano
impegnati in una serie di
appuntamenti sul tema,
che partendo appunto da
Cortenova in quattro
giorni girano attorno a
zone molto soggette ad
eventi franosi come per
esempio la Valtellina
(con due appuntamenti:
uno a Tirano ed uno alla
enorme frana della
Valpola). Il “tour”,
partito da Milano, dopo
aver passato lo Stelvio,
Merano, la frana di Forte
Buso e quella di Tenno
terminerà a Verona.

Questa visita fa
parte del progetto DEBRIS FLOW
2010
che dal 24 al 26
maggio porterà questi
studiosi sul campo
mostrando loro le frane
proprio nei luoghi dove
esse sono scese e non
solo sui libri e computer.
E’ la terza edizione di
questa conferenza sul
tema del monitoraggio,
rischio, erosione e di
tutti quei fattori diretti
ed indiretti collegati ad
un evento franoso;
l’evento è organizzato
dall’ Istituto
Wessex
in
collaborazione con la
Regione Lombardia, la
Provincia di Lecco, di
Bolzano, di Trento e tutti
gli enti coinvolti sul
territorio tra i quali
spicca la Protezione
Civile.

La visita è iniziata
alle 16 con quasi due ore
di ritardo quando gli
studiosi hanno assistito
ad una spiegazione
tecnica sulla frana di
Bindo, sulle cause ed i
danni ma soprattutto sul
monitoraggio in corso;
tutti si sono poi spostati
sulla frana della Rossiga
per visionare il cuneo di
protezione e tutto ciò
che viene fatto per
monitorare, controllare e
catalogare ogni minimo
movimento dei due
fronti franosi, cosa che
avviene a intervalli
regolari .

Dopo Cortenova gli
studiosi domani faranno
visita alla Valtellina,
sicuramente la frana di
Bindo ha lasciato
sbigottiti i visitatori che
hanno scattato molte
foto alla frana e a tutto
l’ambiente circostante;
tante anche le foto alla
vicina Grigna: i visitatori
asiatici con la loro
proverbiale propensione
per la fotografia non si
sono lasciati scappare lo
spettacolo naturale del
Grignone  illuminato dal
sole della bella giornata
di fine maggio.
 

Sotto
, i visitatori nella frana di
Bindo.

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

maggio: 2010
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31