Oggi e domani l’Antico di Premana: due giorni di flashback e antiche abitudini



"Come l’indimenticabile ricetta della nonna…con gli stessi ingredienti di sempre, da sempre. Quel boccone che, anche dopo tanti anni, ti riempie il palato e tutti i sensi, ti ricorda quando eri piccolo, quando tutto era semplice, bello e divertente" così recita l’introduzione di questa edizione di Premana rivive l’antico, una manifestazione che impegnerà i premanesi al cento per cento questo fine settimana; apertura ufficiale sabato alle 8:30 quando aprirà la biglietteria per chiudere alle 17:30. Domenica partenza alle 9:00 con chiusura sempre alle 17:30.

Saranno disponibili bus-navetta che faranno la spola dai paesi vicini per limitare al massimo i disagi, i gruppi di almeno dieci persone possono richiedere una guida che aiuterà nella comprensione e scoperta del paese, visto anche da occhi inesperti. 

Vedere un paese, che comunque a quei tempi era specchio di molti altri, prima dell’industrializazione, una comunità basata sulle tradizioni, sul lavoro e sul rispetto ed il convivio con la natura: questo l’intento della manifestazione che vuole riuscire a far rivivere nel modo più naturale e spontaneo possibile quelli scenari che già sono andati in onda a Premana, ma che meritano e devono essere ricordati e salvati, nel paese dell’alta valle così come si dovrebbe fare anche in tutti gli altri  borghi così pieni e ricchi di tradizioni e culture che troppo spesso vanno perdute.

Quest’anno tutto ciò si arricchisce in parte grazie ad un nuovo tratto che offre originali scorci e punti di vista. Il percorso della manifestazione ha come caratteristica distintiva quella di svilupparsi sia all’esterno che all’interno del paese, riuscendo così a rendere partecipi coloro che vi si incamminano di molteplici situazioni ed ambienti ricreati appositamente per questa straordinaria occasione.

La partenza è infatti situata nel fondovalle, in località Giabbio, nei pressi dell’attuale zona industriale di Premana, per poi arrampicarsi sul fianco della montagna lungo l’antica via d’accesso al paese, una suggestiva mulattiera che attraverso boschi, prati e vecchie baite raggiunge le porte di Premana. Da quel punto inizia la seconda parte della visita, che tocca gli angoli più antichi e nascosti della località, fra stradine scoscese strette fra le case, portici e piazzette dove il tempo sembra essersi fermato, verrete rapiti dall’originalità di questo paese. Difficilmente potrete vivere qualcosa di simile altrove. (www.premanarivivelantico.it).

Sotto: il percorso dell’edizione di quest’anno

Percorso

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO