Baiedo: abbandonata al freddo rischia la morte, salvata da una pasturese



Davvero assurdo quanto accaduto a Pasturo la notte del 29 dicembre. "Solo la chiamata al 118 di una giovane che ha visto il corpo a terra ha permesso di salvarle la vita" hanno raccontato i soccorritori. La 24enne aveva passato una serata in compagnia di tre amici in un locale di Ballabio, dove avrebbero bevuto molto; quindi l’epilogo, tutto ancora da chiarire. I particolari in un ampio servizio a pagina 10 dell’edizione lecchese di oggi del quotidiano "Il GIorno", di cui pubblichiamo più in basso alcuni stralci.

La ragazza deve la vita a una quasi coetanea, Federica Compagnoni di Baiedo. Quest’ultima, 23 anni, stava rincasando poco dopo le 23 quando ha scorto dall’auto del findanzato (il 26enne Demis Arrigoni di Cremeno) un "fagotto" sul bordo della strada. Una volta compreso che si trattava di una persona in difficoltà ha subito avvisato il 118, salvando la vita alla giovane abbandonata a pochi metri da casa sua.
 
Federica oggi si schermisce, il suo le sembra quasi un intervento ovvio ma certo la 24enne lasciata all’angolo della strada ha rischiato seriamente la vita e senza la provvidenziale telefonata forse non se la sarebbe cavata. Era vestita in modo non consono al freddo della notte e accovacciata a terra, al gelo. Il punto in cui è stata trovata è accanto al parcheggio dove è situata la pensilina degli autobus, vicino al Bar "La Rocca". Un quadrivio abbastanza illuminato ma la protagonista della vicenda era vestita di nero e non facilmente visibile. Fortunatamente Federica ha una buona vista e pur viaggiando alla destra del fidanzato (dunque dalla parte opposta della strada) ha colto quel corpo "che pareva più un sacco abbandonato" e ha voluto vedere se si trattava di una persona.

SOTTO: IL RACCONTO DI FEDERICA COMPAGNONI

 
 

STRALCIO DELL’ARTICOLO DEL "GIORNO" DI OGGI

Abbandonata in strada: rischia di morire di freddo
Una 24enne vittima dello sconcertante episodio a Pasturo
— PASTURO —
«È STATA strappata alla morte per un soffio, ancora poche decine di minuti e sarebbe andata in uno stato di ipotermia da cui non sarebbe stato possibile riprenderla». Non hanno dubbi in ospedale parlando del gravissimo episodio avvenuto mercoledì sera a Pasturo in via don Ticozzi in località Baiedo a circa 700 metri di quota, lungo una strada con poche case e tanti campi. La temperatura era di otto gradi sotto lo zero quando i volontari del Soccorso centro Valsassina di Introbio sono arrivati sul luogo della chiamata. A terra, in stato confusionale, hanno trovato una ragazza di 24 anni di Merate ma che lavora in valle. La giovane è stata salvata dalla chiamata di una donna residente in zona che si è affacciata alla finestra e ha visto il corpo disteso a terra sul ghiaccio. La pasturese ha chiamato il 118 per segnalare la cosa.
[…]

La giovane sarebbe stata in compagnia di tre amici, avrebbero bevuto parecchio in un locale di Ballabio, poi i tre ragazzi l’avrebbero portata a Baiedo abbandonandola sul ciglio di via Ticozzi. Non è ben chiaro il motivo per cui la 24enne è stata abbandonata nella zona se perchè ubriaca, per un litigio con gli amici o per un assurdo scherzo, forse l’ipotesi più probabile.
[…]
LA RAGAZZA, forse per paura, non ha voluto sporgere denuncia contro chi l’ha abbandonata.
[…]

dopo le prime cure e il recupero della temperatura corporea, ha firmato per essere dimessa dall’ospedale di Lecco dove era arrivata poco prima dell’una.

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VN

QUORUM ALLE ELEZIONI, SE MANCA IL 50% ARRIVA IL COMMISSARIO

  • Giusto così, se non c'è interesse... (35%, 82 Voti)
  • Pericolo per i nostri paesi con una sola lista (29%, 69 Voti)
  • Brutto segno per la democrazia (28%, 65 Voti)
  • È sempre il solito magna-magna (7%, 17 Voti)
  • L'argomento non mi interessa (1%, 2 Voti)

Totale votanti: 235

Loading ... Loading ...

METEO Valsassina




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2010
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031