Crandola: tanta neve per la festa di sant’Antonio abate



La messa delle 11 ha gremito la chiesa di fedeli, che anche quest’anno hanno partecipato alla festa di Sant’Antonio Abate, patrono di Crandola. Ad accompagnare la funzione c’era la Corale Parrocchiale di Margno, accompagnata dal maestro Gianmichele Brena. Le parole di Don Brunello durante l’omelia sono state per la condizione di difficoltà in cui molte persone si trovano in questi momenti. Il sacerdote ha ricordato come tutti dovremmo fare un po’ come ha fatto  il santo ricordato a Crandola, che ha lasciato tutti i suoi beni materiali per dedicarsi alla preghiera e al prossimo. Don Brunello ha ricordato ai presenti  che non esiste la carità senza il Signore e non esiste il Signore senza la carità, le due cose sono strettamente unite tra loro.

I chierichetti, nonostante la giovane età, sono stati molto bravi ed attenti ai loro compiti ed hanno seguito don Brunello fino alla benedizione degli animali che si è tenuta dopo la funzione religiosa nella piazza del paese. Nonostante la neve abbondante, tante le persone e i bimbi venuti lo stesso, con i loro animali, per la benedizione. Di seguito i ragazzi della Proloco di Crandola hanno invitato tutti nella loro sala per un aperitivo insieme.

Una festa che ha impegnato la Proloco e tutta la popolazione di Crandola, dove tutti sono rimasti soddisfatti della buona riuscita di questa solennità dedicata a sant’Antonio che in paese è molto vissuta;

Visto il difficile periodo economico, il consiglio della Proloco non ha ritenuto opportuno fare i fuochi d’artificio, ma l’affluenza dei due giorni è stata cospicua lo stesso, come la neve che è caduta che non ha fermato nè i lavori nè i partecipanti.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2013
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031