CONSIGLIO A INTROBIO: LA MINORANZA NON SI PRESENTA. RUPANI: ‘SCHIZOFRENICI’



Ancora una volta, i consiglieri di minoranza del comune di Introbio hanno scelto la via della non presenza in sala per protestare contro, secondo quanto hanno spiegato gli stessi membri della minoranza, la mancanza di risposte alle loro richieste di informazione da parte dell’amministrazione Rupani.  Infatti, prima di passare al primo punto dell’ordine del giorno della seduta di consiglio di questo venerdì, il sindaco di Introbio, Fernando Rupani ha letto la lettera firmata da tutti i consiglieri della lista Val Biandino nella quale, pur ritenendo di "non essere contrari allo sviluppo del paese", i consiglieri di minoranza hanno scelto di non partecipare alla seduta. 

Tra le "mancate risposte" da parte della giunta Rupani, secondo la missiva letta dallo stesso primo cittadino introbiese, ci sarebbero argomenti come la strada per la Val Biandino, la gestione dell’acqua pubblica, il PGT e il caso Mariani
 
Per Fernando Rupani, il comportamento della minoranza è "schizofrenico": secondo il primo cittadino, prima di ogni consiglio (presumibilmente nella settimana dello svolgimento della seduta) i capigruppo di maggioranza e minoranza si riuniscono per concordare i punti dell’ordine del giorno. A quanto riferito dal sindaco Rupani, anche per questa seduta si sarebbero trovati e ci sarebbe stato l’Ok dal capogruppo della lista Val Biandino per la stesura dell’ordine del giorno del consiglio di ieri sera, ma, "sorprendentemente" ha detto Rupani, "questa sera in sala mancano i consiglieri della minoranza".
 
La non presenza in aula di consiglio dei membri della minoranza, ha detto Rupani, "è un atteggiamento ingiustificabile, non si può lanciare il sasso e nascondere la mano".
 
Dopo la lettura della lettera (con richiesta specifica da parte dei firmatari che venisse messa a verbale), il consiglio ha continuato con l’ordine del giorno stabilito. Approvato il nuovo regolamento dei controlli interni (definito una nuova trappola burocratica per complicare ancora di più l’attività del comune), così come la proroga della gestione del servizio di distribuzione del gas naturale alla società Lario Reti Holding. 
 
Inoltre è stato votato favorevolmente il piano di lottizzazione di Via Coldirone con l’acquisizione gratuita di aree da parte del Comune e il consiglio ha dato l’ok alle opere in località Spinera (Cava del Loch) che prevede una convenzione tra il comune e la ditta che gestisce la cava grazie alla quale verranno realizzati lavori di ristrutturazione e riqualificazione degli impianti esistente da parte della impresa che provvederà all’allargamento della strada che dalla casa delle Guide porta all’ingresso della Cava. 
 
Per ultimo, tra le comunicazioni del sindaco, è stato confermato che a fine marzo verrà finalmente adottato il PGT, verranno appaltati i lavori per la sistemazione del parco giochi di viale della Vittoria e nel primo week end del mese di aprile verrà inaugurata ufficialmente la passerella sul torrente Troggia che verrà intitolata all’ingegner Nino Cugnasca.
 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME RIEMPI LE GIORNATE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio: 2013
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728