ORSI DI OGGI, ORSI DI IERI/A INDOVERO IL ”GÈSOL DE L’ORS”



Gli orsi e la Valsassina, un fatto che ai giorni nostri porta con sé molta attenzione e l’interessamento di esperti e delle autorità competenti, ma nella Valle in bianco e nero di plantigradi ce ne sono stati e diversi. Sulla scia di un racconto popolare tramandato di bocca in bocca e tuttora ancorato nei ricordi degli anziani riportiamo un incontro ravvicinato che sarebbe avvenuto tra i boschi dell’Alta Valle nell’800.

Lo scenario in cui si svolgono i fatti è Indovero, frazione di Casargo, dove un abitante si imbatté in un orso, proprio nei pressi del sentiero che conduce a Narro. Grande la paura e lo spavento dell’uomo che ormai vedeva prossimo lo scontro, ma proprio in quel momento le campane di Margno suonarono mettendo in fuga il grande mammifero. Scampato il pericolo l’uomo decise di rendere grazia a Dio costruendo una cappelletta (un Gèsol) nel punto dell’incontro. Questa è la versione che abbiamo ricostruito, ma non è escluso ve ne possano essere di altre.

Un racconto che non è possibile verificare anche se a rafforzarne il contenuto è un singolare quadro che occupa la nicchia a destra della Vergine Maria nella piccola cappelletta votiva (vd foto). Qui infatti, come è possibile osservare tuttora, è raffigurato un uomo che combatte con un orso e indubbiamente la particolare rappresentazione conferisce verità alla tradizione popolare.

Per vedere il Gèsol (ristrutturato nel 1937) con il singolare dipinto è sufficiente lasciarsi alle spalle la piccola frazione di Indovero recandosi verso Narro lungo il sentiero che si può imboccare dalla parte bassa del borgo e, quindi, in prossimità di un ponticello di legno e dopo pochi minuti di cammino, ci si trova davanti la cappelletta.   A destra il Gesol de L’Ors >
 

Sotto: galleria fotografica della frazione di Indovero e della cappelletta                                             

 

La cappelletta vista dal sentiero                              Il ponte di legno per accedere alla cappelletta

 

All’interno: raffigurazione della S. Vergine Maria e ritratto dell’uomo che combatte con l’orso
 

 

Scorci di indovero: viottoli – Lavatoio – Chiesa di San Martino

 

 




MARGNO, IL VICINO: “POTEVO SALVARLI”

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

ANDRAI ALLA SAGRA DELLE SAGRE, QUEST'ANNO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2013
L M M G V S D
« Mar   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930