CASARGO: ACQUA NON POTABILE, LO DICE L’ASL DI LECCO



Telegrafica doppia ordinannza del sindaco di Casargo Pina Scarpa con con cui si dà atto che l’acqua nel comune dell’Alta Valle non è attualmente potabile, se non prima di bollitura a 100 gradi per almeno dieci minuti. I campioni raccolti dagli incaricati dell’Azienda Sanitaria Locale (ASL) in Piazza della Chiesa e In Piazza Pomaleccio non hanno infatti lasciato spazi a dubbi portando a risultati non conformi alla legge, inevitabile quindi la presa d’atto  e il provvedimento assunto.

Il problema riguarda sia l’intero abitato di Casargo che è fornito dalle utenze dei serbatoi dell’acquedotto Somadino, Togiole e Panigale che la frazione di Indovero. Avvisate le autorità competenti tra cui Idrolario, che gestisce l’acquedotto, e la A.T.O.  provinciale.

L’ordinanza rimarrà in vigore fino a revoca e per il Comune di Casargo è un problema che si rinnova annualmente e sempre in prossimità della stagione estiva, quando il numero di utenze attive aumenta in modo significativo.

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

LA VALSASSINA È BELLA MA...

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO