INFORTUNIO ALLA MELESI, SPERANZE DI RECUPERO PER LA MANO DELL’OPERAIO



Il grave infortunio ieri mattina intorno alle otto e mezza nel reparto forgia delle Officine Melesi di Cortenova. Un anello del peso di circa 150 chili, staccatosi da un macchinario, è caduto addosso all’uomo che stava lavorandovi, colpendolo prima a una spalla e quindi finendo sopra la mano destra, tranciandogli quattro dita. Dopo il trasporto in elicottero all’ospedale di Monza, al "San Gerardo" C. P. è stato operato e l’intervento è stato giudicato "tecnicamente riuscito": tre delle quattro dita sono state riattaccate all’arto e ora si attende la vascolarizzazione, nella speranza che venga evitato il rigetto e dunque la mano possa tornare alla sua funzionalità.

Per il momento il valsassinese è ricoverato nel reparto di Microchirurgia, ancora in prognosi riservata ma come anticipato ieri non in pericolo di vita. Il tempo dirà se il bruttissimo incidente sul lavoro potrà essere superato e se il primalunese avrà la possibilità di riprendere una vita pressoché normale malgrado l’infortunio. Intanto il macchinario in questione è stato posto sotto sequestro; ieri è intervenuta come sempre in questi casi l’ASL e anche i sindacati hanno visitato il reparto e chiesto un incontro con la proprietà per avere chiarimenti sull’accaduto.

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO