MANGIARE IN VALSASSINA: ”GULLIVER”, NON SOLO AGRITURISMO….



"Una piccola fattoria a conduzione familiare con un bel po’ di porcelli, quindici capre e un buon numero di pecore avide soprattutto dell’erba del vicino, un cane che riesce sempre a farsi fregare le galline dalle volpi, le oche (da guardia) che si fanno rubare le uova dal cane… …benvenuti in fattoria!".

Insomma, si capisce che questo, più che un mero ristorante, è un vero e proprio mondo – fatto di animali, piccole coltivazioni, calore umano. Una azienda agricola nata nel 1986 e sviluppata grazie alla passione di Fabrizio e Grazia, con la collaborazione dei figli Ariele e Nanni Valentino, quando tornano a casa, perché uno è birraio in Scozia e l’altro tecnico del suono in giro per l’Italia.

I titolari, "stufi di respirare l’aria di Milano" nell’81 acquistano la proprietà – allora accessibile solo attraverso un sentiero e senza luce, telefono e acqua; dopo un paio d’anni pronti per cominciare. Grazia (laurea in Pedagogia), mantiene la famiglia grazie all’insegnamento. Fabrizio (laurea al DAMS di Bologna) un po’ insegna ma soprattutto  riesce con estrema facilità a consumare le scarse risorse finanziarie acquistando venticinque arnie, i primi maiali ed una capra".
 
Nel tempo, dalla produzione di salumi e formaggi si passa alla ristorazione, con l’apertura di un meraviglioso spazio conviviale ricavato in fattoria, destinato agli appassionati della buona tavola, dove offrire le produzioni del "Gulliver" a base di maiale (che viene allevato, macellato e trasformato direttamente in azienda), con ricette semplici della cucina tradizionale.

"Ma non siamo e non vogliamo diventare professionisti della ristorazione – confidano Grazia e Fabrizio -; il nostro lavoro principale rimane in ambito agricolo e la lavorazione dei prodotti di salumeria assorbe gran parte del lavoro di cucina. La nostra scelta è di offrire carne di qualità cucinata nel più semplice e più efficace dei modi, grazie ad un grande camino su cui cuociamo allo spiedo e alla pioda".

Il tutto, ad un’ora da Milano, dove l’Alta Valsassina offre una natura incontaminata e paesaggi da sogno. A dieci minuti dal lago di Como, dove si può camminare tra i boschi, scoprendo gli alpeggi che ancora animano i pascoli alti, o percorrere l’antico sentiero sacro dei faggi millenari sul monte Muggio.

Tutti i prodotti di salumeria (in vendita) vengono confezionati sottovuoto per non subire alterazioni durante la spedizione. I salumi sono di puro suino, prodotti nei laboratori dell’agriturismo Gulliver, senza conservanti né coloranti, con stagionatura naturale in grotta.

Infine, un consiglio. Diretto ed efficace, com’è lo stile di Fabrizio Rovati:

"UN AGRITURISMO NON PUO’ ESSERE UN RISTORANTE: deve portare in tavola almeno il cinquanta per cento di prodotto ottenuto in azienda. E allora, per essere certi di non prendere fregature, chiedete sempre di vedere i laboratori di trasformazione… La maggior parte di ciò che mettiamo in tavola è prodotto in fattoria. Il resto viene dagli amici che compongono il nostro piccolo gruppo di resistenza umana",
 

COME ARRIVARE
in auto: SS 36 da Milano a Sondrio, uscita Bellano a sin. seguire Valsassina; dopo 6 km a Taceno trovate la segnaletica per Vendrogno e la nostra.
in treno: fino a Bellano, poi in autobus a Vendrogno o Taceno
in autobus: da Lecco sino a Taceno
in aereo: il più vicino, a 50 km, è l’aeroporto internazionale Bergamo Orio al Serio
 
     
agriturismo gulliver
vendrogno – valsassina (lecco)
tel. 0341.870307 – 348.5235003
p.i. 01990260133
info@agriturismogulliver.com

 

 

 

Servizio redazionale curato dall’Ufficio Promozioni di Esseti Media
Contatti: adv@ballabionews.com – tel. 3382137929
 

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2014
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930