IL GRAN RIFIUTO DI GIGI GIANOLA. ALLE EUROPEE NÈ CON SILVIO, NÈ CON L’NCD



Ha 38 anni e le idee chiare Dionigi Gianola da Premana detto Gigi, direttore della Compagnia delle Opere di Lecco, Como e Sondrio. Si sente uomo di centro destra, tutta insieme unita e non quella di adesso che un pezzo se ne va con Forza Italia e l’altro con il Nuovo Centro Destra. Tirato un po’ di qua e un po’ di là, dopo aver incontrato addirittura Belusconi che lo considera un astro nascente della politica ha deciso di restare in disparte. Non per sempre – per l’amor del cielo, ma fino a quando "Non ridiventeranno centrali i principi cristiani fondanti l’Unione Europea all’interno di una colizione forte".

Insomma si è sfilato dopo essere stato oggetto di "contesa" tra le due anime della destra, in attesa di tempi migliori. "RImango accanto agli impreditori" dichiara.

Quattro figli, un fratello sacerdote, capogruppo in consiglio comunale a Premana, laurea in Economia e Commercio, alle spalle lavoro in banca Gianola trova assolutamente inconsistente l’ "anomalia italiana" di una destra spaccata nella corsa europea, perché alla fine tutti si ritroveranno nel progetto e nella grande casa del PPE. Mentre riconosce che anche nel mondo imprenditoriale il disorientamento a causa di questa spaccatura è grande, affrema che lui voterà e si metterà al fianco di chi promulgherà i colori cristiani in cui crede.

Dell’incontro con il vecchio Berlusconi gli resta l’impressione di "Un uomo di grande umanità, meraviglioso" e per questo è difficile allontanarsi da lui all’interno di ideali comuni.

 

 

 





I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2014
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930