DON PINO COMMENTA LA LITURGIA DELLA QUARTA DOMENICA DI PASQUA



“La pietra scartata dai costruttori ora è pietra angolare”: è il Risorto questa pietra! E’ Lui che Pietro predica e annuncia! E’ il Pastore che cura le pecore, le conosce, le nutre, le difende, le guida, per loro offre la vita: così ci viene un’altra volta riproposta la singolare ricchezza della Persona di Cristo nella sua inarrivabile capacità di proporre alla vita di ogni uomo una pienezza di verità e di amore.

Stiamo celebrando la Pasqua ed è proprio la Pasqua a riproporci il Risorto come decisivo per le persone e le comunità.

E Gesù testimonia di essere quanto mai vivo oggi mediante la sua capacità di attrarre a sé persone, che sono felici di consegnargli tutta la propria esistenza. Gesù non è un “morto”, ma un Vivente!!

La Giornata Mondiale delle Vocazioni ci richiama l’attualità della proposta di Gesù; il credente non insegue un ideale, non si mette alle dipendenze di un’azienda, non segue l’insegnamento di un moralista, ma aderisce a Gesù che passa sulla strada della vita e interpella.

Viviamo in una società spesso anonima, amorfa, dove talvolta si preferisce stare nel branco, vivere nel conformismo, non assumersi le proprie responsabilità, evitare ciò che ci differenzia in nome della tolleranza… Gesù chiede e propone un rapporto personale con Lui e chiede a tutti, soprattutto ai giovani, di liberarsi dalle proposte del nulla, dagli idoli che deludono e di impegnare l’esistenza per ideali di grosso spessore, che diano senso alla vita contro il vuoto di valori che spesso è causa di gesti di autentica follia.

Diceva Raul Follereau: “Giovani, mancano medici per curare l’umanità, fate i medici; mancano insegnanti per istruire i piccoli, fate gli insegnanti; manca chi semina per dare il pane a tutti, fate i contadini…”

Oggi possiamo aggiungere: manca chi porta la Parola di Dio all’uomo, manca chi spezza il Pane della Vita, manca chi garantisce il perdono di Dio a chi sbaglia, nonché chi dà una mano (meglio la vita) a Dio per incontrare l’uomo…, mancano i Consacrati… Forse mancano anche famiglie capaci di educare ancora alla gratuità, alla libertà, alla semplicità e al servizio, al gesto e alla gioia della vita donata…

Torniamo a rimettere Cristo, Pietra testata d’angolo, a fondamento della nostra vita personale e delle nostre famiglie cristiane, orientiamo ai suoi pascoli la nostra libertà: i nuovi tempi non sono frutto di un colpo di bacchetta magica, ma la conseguenza di un impegno più serio e più evangelico dei singoli cristiani.

A noi la sfida alla mediocrità della vita!!!




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO